Il pesce combattente: curiosità

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pesce combattente viene definito anche "Betta Splendens" per i suoi colori per l'appunto splendenti e tendenzialmente luminosi. È diffuso soprattutto nella parte orientale che abbraccia Indonesia, Thailandia, Vietnam, Cina. Qui, i corsi d'acqua sono stagnanti perché presenti soprattutto nelle paludi, luoghi comunque tendenzialmente non limpidi e cristallini e proprio qui, dimora il pesce combattente. Questo esemplare è conosciuto in tutto il mondo per delle peculiarità uniche nel mondo acquatico. Aggressività con i maschi e vere e proprie battaglie, riproduzione con le femmine veloce e, strano ma vero, si occupano proprio i maschi delle uova. Questa e altre curiosità sul pesce combattente, potrete leggerle nella guida che segue.

26

Le scommesse sul vincitore dei combattimenti

I pesci combattenti maschi vengono definiti così non solo per l'indole aggressiva, ma perché se messi a contatto con altri pesci combattenti maschi, danno inizio ad un vero e proprio scontro. Questo, non termina con qualche ferita ma si tratta di una vera e propria battaglia fino all'ultimo sangue in cui solo uno dei due pesci sopravviverà. Per questo motivo, nei Paesi orientali, non sono rari degli incontri in cui si scommette su quale pesce combattente vincerà. Non sono rare le occasioni in cui entrambi i contendenti perdono la vita, i pesci combattenti hanno una violenza che si può spingere fino all'atto più estremo. Per questo motivo non è un pesce ideale da tenere nell'acquario, potrebbe mostrare atteggiamenti violenti con qualunque specie, soprattutto se della propria categoria e maschio.

36

Un amante sbrigativo ma padre amorevole

Uno dei pochissimi casi, se non l'unico, dove il pesce maschio si occupa dei piccoli, risiede proprio nel caso del pesce combattente. Questo, prima crea un habitat di schiumetta e residui stagnanti vari per attirare la femmina. Consumato l'accoppiamento, la caccia via velocemente, poiché sarà lui ad occuparsi delle uova. I piccoli, li lascerà solo quando saranno in grado di nuotare da soli ma non prima. Porterà loro insetti e altri cibi per sopravvivere e si mostra molto amorevole in questa situazione, ma solo in questa. Si potrebbe dire quindi che il pesce combattente è un amante sbrigativo ma un padre dolce.

Continua la lettura
46

Il paradosso: può morire annegato

Il pesce combattente ha un sistema respiratorio particolarissimo. Poiché le branchie sono ricoperte dalle pinne ingombranti, per trarre l'ossigeno di cui ha bisogno deve fare delle vere e proprie boccate di aria a pelo dell'acqua, leggermente fuori. Se questo gli viene impedito, può rischiare di morire affogato. Poiché la temperatura delle acque dei tropici è caldissima, ovviamente va da se che la sensazione di soffocamento per loro è costante. Il loro sistema respiratorio infatti viene detto "labirinto", proprio perché l'ossigeno lo traggono dall'esterno.

56

I rivali non sono tollerati

Il pesce combattente si riconosce subito: ha pinne lunghe, sinuose e dei colori sgargianti ma soprattutto sempre diversi. Poiché l'accoppiamento avviene in situazioni di cattività, ogni specie che nasce è a se e porta alla luce un colore diverso. Quando un pesce combattente incontra un altro pesce dalle caratteristiche fisiche simili alle sue, anche se non è della sua specie lo attacca, perché vede in lui un rivale. Questa competitività non è stimolata da atteggiamenti negativi nei loro confronti, a volte attaccano anche chi passivo e innocuo ha solo avuto la sfortuna di passare nella loro direzione.

66

Non soffrono di solitudine

I pesci combattenti hanno per natura un'indole minacciosa costantemente. Per questo motivo non devono essere messi in un acquario con altri esemplari e di certo non soffrono di solitudine. Non deve essere comunque un acquario senza coperchio, in quanto hanno bisogno di acqua calda e con un'alcalinità leggermente acida per sopravvivere, in caso contrario morirebbero soffocati. Preferiscono cibi non secchi ma di origine animale (larve etc.) anche se si adattano facilmente anche ad altre tipologie di nutrimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

10 pesci tropicali per l'acquario

Se avete intenzione di allestire un acquario tropicale oltre a rendere l'habitat simile a quello naturale di questa zona del mondo, quindi inserendo piante, sassi, sabbia e filtri biologici, è importante scegliere i pesci in base a colore, specie e dimensioni....
Pesci

Le 5 piante d’acquario dolce più facili

Per la realizzazione di un acquario dolce le piante sono essenziali, sia come elemento decorativo che per le loro funzioni: purificano l’acqua da elementi nocivi e offrono ai pesci spazi nascosti e protetti. Ma come si fa a far crescere una pianta sott’acqua??...
Pesci

Come allevare e riprodurre il betta splendens

Il Betta Splendens, altrimenti detto combattente del Siam (l'attuale Tailandia), è il pesce più ricercato tra quelli tropicali per le sue caratteristiche estetiche e riproduttive, che ne fanno una vera e propria meraviglia naturale per molteplicità...
Cani

Tutto sul Bulldog

Il Bulldog è forse l’animale che più simboleggia il Regno Unito e tutto il popolo inglese in quanto ne rappresenta la forza, il coraggio e, soprattutto, la determinazione. In passato era conosciuto in particolare per le sue doti di combattente, infatti...
Cani

Tutto sul Pitbull

Con questa guida andremo a vedere la storia e le origini di questo particolare esemplare di razza canina. In particolare, l'American pitbull Terrier è il risultato dell'incrocio di due razze inglesi il white terrier e l'Old Bulldog. Il pitbull non è...
Pesci

Guppy: riproduzione ed allevamento

I guppy sono dei piccoli pesci di acqua dolci e appartengono alla famiglia poecililidae. I guppy sono originali del Sudamerica, Brasile settentrionale e isole, ma si sono diffusi in tutto il continente. Questi piccoli pesci sono molto prolifici e si...
Pesci

Come allestire un acquario per ciclidi

I Ciclidi si differenziano dai comuni pesci d'acquario per la varietà cromatica e per il carattere. I maschi, in modo particolare, si mostrano molto più territoriali durante il corteggiamento e l'accoppiamento. I Ciclidi sono benevoli soprattutto con...
Pesci

Guida ai più bei pesci tropicali

I pesci tropicali sono molto diversi tra loro e mentre alcuni sono aggressivi, altri hanno invece un'indole più tranquilla. Inoltre, ognuno ha delle esigenze particolari che devono essere considerate, prima di trasferirli in un acquario. A tale proposito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.