Indicatori dell'età di un gatto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I gatti sono tra gli animali domestici più apprezzati da chi desidera una compagnia pelosa. Il gatto è una creatura indipendente e curiosa, che non disdegna le attenzioni del padrone. È un animale agile, vispo e scattante. Possono essere piuttosto longevi, con una media che va dai 13 ai 15 anni di età. Esistono alcuni indicatori che possono suggerirci l'età di un gatto. Scopriamoli insieme nei prossimi passi.

26

I denti

I denti del gatto sono tra i primissimi indicatori della sua età. Durante i primi mesi di vita del gatto, i denti sono bianchi, piuttosto aguzzi. Con il passare dei mesi spunta la dentatura definitiva. Ciò accade tra il quarto e il settimo mese. A partire dal secondo anno di vita i denti del gatto presentano una lieve gradazione di giallo. Questa persiste fino ai cinque anni d'età e oltre.

36

Gli occhi

Nel gatto giovane, l'iride - la parte dell'occhio con pigmento - si presenta compatta. È priva di frastagliature, o sono presenti in piccolissima percentuale. Nel gatto adulto cominciano a comparire diversi segni di irregolarità. L'iride diventa più frastagliata, indice di un gatto di diversi anni d'età. È raro prestare attenzione a questi dettagli. Ma osservando attentamente gli occhi di un gatto potremmo stabilirne l'età approssimativa.

Continua la lettura
46

Il pelo

Il pelo del gatto - come quello del cane - è indicatore di molte verità. Un pelo luminoso indica una discreta salute dell'animale. Ma il pelo può dirci molto anche sull'età. Un mantello meno luminoso e soffice del solito è tipico di un gatto più anziano. In gatti giovani potrebbe essere un campanello d'allarme sullo stato di salute. In caso di ottima salute, un gatto comincia a presentare questi cambiamenti intorno ai 7 anni.

56

I muscoli

La tonicità muscolare del gatto in età avanzata è nettamente inferiore a quella del gatto giovane. I gatti di pochi anni sono scattanti, sodi, molto attivi. Quando il gatto comincia a invecchiare i suoi muscoli si rilassano. Alcune zone del corpo presentano della pelle leggermente cadente. Le scapole sono più sporgenti. Sono tutti indicatori dell'avanzare dell'età.

66

La maturità sessuale

La maturità sessuale di un gatto maschio giunge intorno ai sette mesi di età. I testicoli aumentano di dimensione e il gatto comincia a marcare il territorio. Anche le vibrisse crescono in lunghezza. Questo distingue un gatto giovane da uno adulto. Nelle femmine compare il primo calore intorno ai sei mesi d'età. NON compaiono perdite di sangue, a differenza delle cagnette. I sintomi si presentano soprattutto in primavera, per poi continuare fino all'autunno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come riconoscere la Cavolaia maggiore

La cosa più bella dell'estate, è che si ha la possibilità di effettuare delle meravigliose gite in mezzo alla natura. In particolare, ciò si verifica se la meta che avete scelto è un agriturismo o un più spartano campeggio. A tal proposito, nei...
Volatili

Come riconoscere il sesso del pappagallino cocorita

Questi simpatici e tenerissimi animali domestici, noti a tutti anche con il nome di cocorita o di parrocchetti ondulati, sono molto socievoli nonché i volatili più allevati al mondo, proprio grazie alle loro straordinarie capacità di adattarsi ai climi...
Invertebrati e Insetti

Come mutano gli insetti

Quando un uccello nasce da un uovo, a poco a poco cresce e cambia di giorno in giorno, fino a diventare adulto. Un insetto invece cresce e cambia in fasi distinte; infatti, trasforma la fase di crescita che viene definita mutazione. Nei passi successivi...
Cani

5 consigli per nutrire un cane adulto

Il cane che ci fa compagnia riempiendo la nostra vita con la sua presenza, è per molti di noi il migliore e fedele amico, un membro della nostra famiglia; e come tale viene trattato in casa. Ma relativamente alla sua alimentazione, è bene ricordare...
Volatili

Cocorite: alimentazione e cura

I parrocchetti ondulati, più conosciuti con il nome di cocorite, sono fra gli animali da compagnia più simpatici ed intelligenti. Si tratta di un piccolo pappagallo originario dell'Australia, che da adulto può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza...
Cani

Come sollevare un cane adulto

I cani e generalmente tutti gli animali, hanno una struttura corporea differente dagli esseri umani, quindi cambia la struttura ossea, la posizione delle articolazioni, muscoli ecc. Per sollevare un animale bisogna tenere conto della loro conformazione...
Cani

Come addestrare un cane adulto

Una delle maggiori responsabilità che potremmo decidere di assumere è sicuramente quella di accudire un cane: per badare a questo animale, infatti, sarà necessario sacrificare gran parte del proprio tempo e dargli sempre infinito amore. Portare in...
Cani

Come richiedere il Pedigree per un cane adulto

Il pediigree è un documento all'interno del quale vengono riportati gli ascendenti sia paterni che materni di un animale. Questo documento è generalmente rilasciato dagli allevatori di animali all'acquirente, per riuscire a dimostrare la genealogia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.