La classificazione tassonomica del cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come tutte le specie viventi esistenti, anche il Canis Lupus Familiaris, ovvero il comune cane domestico, può essere classificato dal punto di vista biologico utilizzando le regole introdotte nel 1758 da Carlo Linneo, il botanico svedese da cui deriva la classificazione tassonomica.
Oltre ad indicare precisamente la specie di appartenenza, il nome del cane secondo la classificazione tassonomica permette di capire alcune caratteristiche di questo animale.

26

Carlo Linneo e la classificazione Tassonomica

Nel 1758 il botanico svedese Carolus Linnaeus pubblicava il suo Systema Naturae, in cui introduce la cosiddetta nomenclatura binomiale. Il sistema descrive un'organizzazione gerarchica delle specie viventi e permette di stabilire il nome scientifico di ognuna di loro, dando vita alla classificazione tassonomica.
Il nome scientifico di ogni specie è formato da due parti, entrambe espresse in latino: la prima esprime il genere di appartenenza, la seconda è un epiteto che caratterizza quella specie in particolare.
A questi due nomi, secondo la classificazione tassonomica, possiamo aggiungere la sottospecie.

36

La nomenclatura binomiale del cane

Il nome scientifico del cane, secondo la classificazione tassonomica, è "Canis Lupus Familiaris".
La prima parte del Nome, "Canis", indica il genere. Appartengono al genere Canis alcuni canidi, tra cui i lupi, gli sciacalli, i coyote e altre specie estinte.
Il termine "Lupus", invece, indica la specie, che comprende tutti i canidi con determinate caratteristiche fisiche: cranio convesso, con caduta fronto-nasale (la canna nasale è separata dal cranio) e pupilla rotonda. Il lupo e il cane appartengono entrambe a questa specie.
Infine, la parola "familiaris" indica la sottospecie, che in questo caso corrisponde al familiare cane domestico.

Continua la lettura
46

Classificazione tassonomica completa del cane

La classificazione tassonomica completa ripercorre tutta la suddivisione delle specie viventi a partire dal dominio. Nello specifico, la classificazione scientifica del cane è la seguente:
Dominio: Eukaryota
Regno: Animalia
Sottoregno: Eumetazoa
Superphylum: Deuterostomia
Phylum: Chordata
Subphylum: Vertebrati
Infraphylum: Gnathostomata
Superclasse: Tetrapoda
Infraclasse: Placentalia
Ordine: Carnivora
Sottordine: Caniformia
Famiglia: Canidae
Sottofamiglia: Caninae
Genere: Canis
Specie: Lupus
Sottospecie: familiaris.

56

La classificazione tassonomica delle razze

Sappiamo che esistono differenti tipi di razze, ufficialmente stabilite dalla Fédération Cynologique Internationale. Le razze, secondo la classificazione tassonomica, sono divise secondo diverse categorie:
Gruppo: indica la destinazione utilitaristica generica del cane
Sottogruppo o sezione: indica la destinazione utilitaristica specifica del cane
Razza: è il nome che indica generalmente la razza
Varietà: indica specifiche caratteristiche che possono variare all'interno della stessa razza (peso, colore del pelo, dimensioni, etc.).

66

Esempio di classificazione tassonomica della razza

Per capire meglio la tassonomia delle razze, prendiamo un semplice esempio: il classico pastore tedesco. Secondo la classificazione tassonomica avremo:
Gruppo 1: cani da pastore o bovari.
Sottogruppo 1: cani da pastore con brevetto da lavoro
Razza: cane da pastore tedesco
Varietà: Stockhaar oppure Langstockhaar.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come scegliere un cane che abbaia poco

La compagnia di un cane è capace di riempire giornate altrimenti vuote. Un cane diventa una presenza importante, paragonabile ad un membro della famiglia e, come gli altri membri della famiglia, anche il cane ha la propria personalità. Ogni esemplare...
Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
Cani

Come mettere il collirio al cane

I motivi per cui mettere il collirio al cane sono molti e diversi tra loro. Si parte dalle patologie più frequenti e meno serie fino ad arrivare a quelle più rare ma molto più gravi per la salute del nostro cane. Di solito bisogna mettere il collirio...
Cani

5 segnali che il tuo cane sta invecchiando

Il cane è il migliore amico dell'uomo e come tale merita di essere trattato. Oltre ad avere bisogno di cibo e di acqua, il cane ha la necessità di essere accudito e coccolato, in modo che sia sempre felice. In questa guida ti indico 5 segnali molto...
Cani

5 cose da non fare con il cane

Il cane è il migliore amico a quattro zampe, fedele ed affezionato, di ogni padrone affettuoso ed amorevole. Un buon padrone, però, deve assolutamente sapere che esistono cose da non fare mai con il proprio cane. Infatti, il cane è un animale docile...
Cani

Educazione del cane: 10 errori comuni

Vivere in compagnia di un cane è fondamentale per tante persone. La presenza di un amico a 4 zampe riempie l'esistenza. La maggior parte delle volte il cane si trasforma in un membro della famiglia a tutti gli effetti. Per un'ottima convivenza può essere...
Cani

Come attrezzarsi per l'insegnamento al cane del guinzaglio

Uno dei primissimi insegnamenti da dare al proprio cane è il camminare correttamente al guinzaglio.Da questo dipenderà la tranquillità delle future passeggiate. Il guinzaglio rappresenta un momento di connessione tra cane e amico umano, un legame che...
Cani

Come costruire una semplice cuccia per il tuo cane

Ogni cane che si rispetti merita una propria cuccia in giardino. Insomma, ogni cane deve avere una piccola dimora, un luogo in cui può ripararsi o nascondere i suoi giocattoli. Pertanto, ecco che in questa guida ti mostrerò come costruire una semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.