La famiglia degli antropodi: caratteristiche e suddivisione

Di: Davide D.
Tramite: O2O 26/07/2017
Difficoltà: media
16
Introduzione

Gli antropodi appartengono al gruppo degli invertebrati che comprende delle specie molto note come ad esempio i ragni gli scorpioni e millepiedi tanto per citarne qualcuno. La specie si suddivide poi in 4 gruppi che vengono identificati come Aracnidi, Miriapodi, Crostacei ed insetti. I primi due vivono soltanto sulla terra, mentre i crostacei nel mare e gli insetti in terra ed in cielo. In riferimento alla famiglia degli antropodi, ecco una guida dettagliata con caratteristiche e suddivisione delle specie.

26

Lo sviluppo avviene per metamorfosi

Alcune specie di antropodi si sviluppano attraverso un processo di metamorfosi e il loro corpo comprende testa, addome e torace e alcuni presentano ali mentre altri sono provvisti di antenne. In tutti i casi hanno degli occhi con delle particolari caratteristiche gli consentono sia l'orientamento che i movimenti.

36

Il corpo è segmentato e simmetrico

Gli antropodi sono degli esseri protostomi, con corpi simmetrici e fortemente segmentati. La segmentazione interessa sia la struttura esterna che quella interna. Alcuni di questi segmenti sono fusi per formare parti di corpo denominate tagmata che includono la testa, il torace e l'addome, ed il processo e la condizione di fusione viene definita tagmosis.

Continua la lettura
46

Il corpo è coperto da un esoscheletro

Il corpo degli antropodi è coperto da un esoscheletro composto nella maggior parte da chitina, ovvero un tipo di polisaccaride di matrice proteica, e da lipidi e altre proteine che insieme al carbonato di calcio svolgono un ruolo specifico nella vita di questi esseri. Ogni segmento del corpo si compone inoltre di una coppia di appendici anch'esse segmentate e congiunte, che in molti animali sono modificate o addirittura mancanti. Gli antropodi in genere crescono in proporzione al loro esoscheletro con un processo chiamato ecdysis.

56

Il sitema circolatorio è aperto

Il movimento delle appendici, è controllato principalmente da un complesso sistema muscolare liscio e striato. La maggior parte degli antropodi hanno due occhi composti e uno semplice, che singolarmente o insieme possono essere ridotti o assenti in alcuni gruppi. La cavità del corpo è aperta con uno spazio pieno di tessuti, seni e sangue per cui anche il sistema circolatorio è aperto.

66

La respirazione avviene attraverso la superficie del corpo

Negli antropodi la respirazione avviene attraverso la superficie del corpo, e/o tramite gola, trachea o polmoni. Il sistema nervoso si basa su un anello che circonda la faringe, e che collega il cervello con un paio di nervi ventrali. La fecondazione è interna nella maggior parte degli antropodi, ma non in tutti i gruppi; infatti, nel caso degli ovipari lo sviluppo spesso procede con qualche forma di metamorfosi.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Tutto sulle formiche

Le formiche assomigliano molto alle termiti, con cui vengono spesso confuse ma, a differenza di queste, le formiche possiedono una caratteristica importante: la vita stretta fra addome e torace. Molte persone credono che le formiche siano animali infestanti,...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere la cavalletta

Le cavallette sono insetti che non godono certo di una buona fama. Nocivi per il raccolto e molesti per molte altre attività svolte dall'uomo, sono spesso combattute ricorrendo ai rimedi più disparati. In ogni caso, comunque, diventa fondamentale riconoscere...
Invertebrati e Insetti

Come eliminare il punteruolo rosso

Il punteruolo rosso è un insetto che flagella le nostre palme, le attacca fino a portarle alla morte. Quando una palma diventa bersaglio di questo fastidioso insetto, occorre intervenire in modo tempestivo e mirato per evitare che la situazione possa...
Invertebrati e Insetti

Come identificare i ragni tegerani

La specie di ragno Tegenaria domestica, appartiene alla famiglia Agelenidae. Sulla base dei dati raccolti, la gamma geografica della Tegenaria domestica comprende 4 paesi e 18 stati negli Stati Uniti. La tegenaria domestica è più spesso avvistata in...
Invertebrati e Insetti

Tutto sulla farfalla cobra

La Farfalla cobra è una grande falena appartenente alla famiglia delle Saturniidae, composta da più di 1800 specie. Questa farfalla, nota anche con il nome di Attacus atlas, è molto diffusa nelle foreste tropicali e subtropicali del Sud-Est asiatico,...
Invertebrati e Insetti

Come sbarazzarsi delle cimici verdi

La palomena prasina, comunemente nota come cimice verde, è un insetto che appartiene alla famiglia dei cosiddetti eterotteri. Si tratta nella fattispecie di una specie polifaga i cui esemplari sono praticamente onnivori. Questo insetto infesta e attacca...
Invertebrati e Insetti

Come allevare i granchi di mare

Il mondo marino è sicuramente molto affascinante per via dei suoi scenari ed anche della sua fauna. L'acqua non è il vostro elemento naturale ma almeno una volta nella vita ne sarete rimasti affascinati ed avrete osservato non solo come si presenta...
Invertebrati e Insetti

Come allevare farfalle e falene

Sia le farfalle che le falene appartengono alla famiglia dei lepidotteri e ne esistono più di 150 mila specie, ma solo una piccola parte sono farfalle diurne, mentre tutte le altre vivono di notte (le falene). Entrambe le specie hanno una vasta gamma...