La famiglia dei Salmonidi: caratteristiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla dei Salmonidi, ci si riferisce alla famiglia a cui appartengono diverse specie di pesci tra cui il salmone. Quest'ultimo, nello specifico è quello più conosciuto ed è maggiormente apprezzato per il consumo alimentare; infatti è molto nutriente, ricco di proteine e sopratutto di Omega 3. In riferimento a ciò, ecco una lista con le principali caratteristiche della famiglia dei Salmonidi.

26

Presentano un corpo allungato

Quasi tutti i pesci appartenenti alla famiglia dei Salmonidi, presentano un corpo allungato con delle scaglie e di una forma rotonda. La loro testa è piuttosto piccola con svariati colori, tranne che nel periodo della deposizione delle uova, quando la tonalità tradizionale arancione viene sostituita da una più luminosa.

36

Pesano circa 9 chili

I Salmonidi in genere pesano circa 9 chilogrammi, ma alcune specie raggiungono anche i 45 chili e misurano oltre un metro di lunghezza. Se si parla di salmone in generale, le dimensioni e il peso variano notevolmente a seconda della specie; infatti, durante il periodo della riproduzione il corpo si appesantisce e nel contempo si riempie di macchie nere, e su quello della femmina appaiono evidenti striature rossastre.

Continua la lettura
46

Vivono in Europa e Stati Uniti

I Salmonidi in genere vivono in alcune zone dell'Europa come ad esempio la Groenlandia, la Francia, la Spagna, la Russia e l'Islanda, anche se negli Stati Uniti ci sono molti esemplari che si riproducono allo stato naturale oppure vengono allevati. Per quanto riguarda l'alimentazione, tutti i pesci appartenenti a questa famiglia si nutrono di piccoli crostacei che influiscono sul cambiamento di colore del loro corpo, facendolo diventare di una tonalità più intensa rispetto a quello con cui nascono.

56

Seguono le correnti del fiume

I Salmonidi indipendentemente dal genere sono dei veri e propri pesci migratori; infatti, viaggiano dal mare verso il punto in cui sono nati per la deposizione delle uova. Ancora oggi nonostante approfonditi studi, non si capisce perché hanno questa particolare abitudine istintiva. Per chiarire meglio il concetto, tale migrazione che tra l'altro è un vero e proprio spettacolo della natura, prevede che i pesci seguano le correnti del fiume per risalirlo e tornare al punto di partenza. Si ritiene che questa capacità, sia dovuta alla percezione del loro stesso odore rilasciato durante il passaggio precedente.

66

Sono dei pesci facili da allevare

La maggior parte dei Salmonidi viene pescato ed allevato per il consumo alimentare; infatti, in molti paesi del mondo, si usano degli stagni abbastanza ampi che consentono di ottenere una buona produzione annua. Uno dei luoghi maggiormente attrezzati per questa tipologia di pesca, è senza alcun dubbio la Norvegia che produce circa 300.000 tonnellate all'anno seguita dal Cile. Per concludere va sottolineato che l'allevamento non è subordinato soltanto al classico salmone norvegese, ma ci sono anche altre specie come ad esempio quello giapponese oppure il salmone del Danubio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Le caratteristiche del pesce spada

Il pesce spada è un pesce osseo di mare, molto diffuso in tutto il Mediterraneo ma anche nei mari tropicali e negli oceani. Esemplari di questo pesce sono presenti anche nel Mar Nero e nel Mar della Marmara. Vi illustreremo ora quali sono le principali...
Pesci

Il grande squalo bianco: caratteristiche

Portato alla luce dalla serie "Lo Squalo" e celebrata dalla Settimana dello Squalo di Discovery Channel, i grandi squali bianchi sono tra i più noti tipi di squali. Possono venire individuati dalla loro pelle grigia, pancia bianca, corpo a forma di pallottola...
Pesci

Squalo goblin: caratteristiche e distribuzione

Lo squalo goblin, che secondo la classificazione scientifica si chiama “Mitsukurina Owstoni, è l’unico pesce ancora in vita appartenente alla famiglia dei “Mitsukurinidi. È denominato dagli esperti di squali con il nome di “alieno degli abissi”...
Pesci

Come trovare i notostraci

Conoscere la fauna marina non è cosa semplice poiché il loro habitat è praticamente completamente diverso dal nostro: gli ambienti marini, per quanto esistano attrezzature efficaci per poter raggiungere notevole profondità e quindi pressioni notevoli,...
Pesci

Come riconoscere il marlin

Il pesce marlin, molto simile al pesce spada, sia nell'aspetto che nella consistenza delle sue carni, viene pescato sopratutto per commercializzarne la carne a livello industriale in quanto il pesce ha generalmente grandi dimensioni ed è difficilmente...
Pesci

Come Riconoscere Lo Squalo Isurus Oxyrinchus

Nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna riconoscere effettivamente una documentazione in merito ad uno specifico grande...
Pesci

10 pesci facili per l'acquario d'acqua dolce

La prima cosa da fare, dopo aver sistemato e messo in funzione un acquario, è ovviamente quella di avere le idee chiare sui pesci da acquistare. Popolare un acquario con le specie giuste di acqua dolce, infatti, è una condizione essenziale per far vivere...
Pesci

Come Distinguere Un Calamaro Da Un Totano

Ad un disattento osservatore, potrebbe capitare un giorno di imbattersi in un disonesto pescivendolo, il quale vuole vendere un comune totano (conosciuto anche con il nome di todaro) per un pregiato calamaro, e credo che a nessuno di noi piaccia essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.