La toelettatura dei cani: come farla in casa

Tramite: O2O 23/08/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Periodicamente è necessario effettuare la toelettatura ai cani. Di solito ci si affida ad un centro specializzato presso il quale è possibile trovare tutti gli strumenti e le accortezze adeguate. Anche il personale che svolge queste mansioni deve essere di totale fiducia. I cani avvertono subito come e con chi entrare in empatia. L'igiene è senz'altro fondamentale. I cani giocano, saltano e scorrazzano dappertutto. Specialmente quando sono all'aria aperta. Ma anche la toelettatura è importantissima per tenerli in ordine e di ottimo aspetto. Eppure, nonostante l'affidabilità dei centri specifici, si può fare ai cani una soddisfacente toelettatura in casa. Saranno dei momenti di assoluta vicinanza fra cani e padroni. È un modo ulteriore per dimostrare loro tutto l'affetto provato. Non è molto complesso occuparsi di una toelettatura dei cani in casa: ecco come farla.

27

Occorrente

  • Bacinella; acqua tiepida; detergente per cani; asciugamano morbido; asciugacapelli; cotone idrofilo; spazzola e districante spray per il pelo dei cani; detergente per orecchie specifico e garza; lima e tagliaunghie per cani.
37

Fare il bagno ai cani

Prima di occuparsi della toelettatura vera e propria, è necessario fare il bagno ai cani. In casa si può usare sia la vasca che la cabina della doccia. È preferibile introdurre in questi spazi una capiente bacinella in plastica con dell'acqua tiepida. Precedentemente all'immersione dei cani nell'acqua, proteggere l'interno delle loro orecchie con del cotone idrofilo. Quindi spazzolare bene il loro pelo. Se questo è molto lungo, in caso di presenza di nodi, usare dello spray districante. Poi si può procedere all'immersione dei cani nell'acqua, lentamente e delicatamente. Il livello dell'acqua dovrà arrivare all'incirca all'altezza delle loro ginocchia. Poi si inumidisce il pelo e si insapona con del detergente specifico. Frizionare bene tutto il corpo dei cani con la schiuma creata. A questo punto è possibile risciacquarli abbondantemente, finché non si elimina ogni residuo di insaponatura. L'acqua del risciacquo dovrà mostrarsi ben limpida. Durante questa fase, evitare di bagnare gli occhi ed il muso dei cani. Infine, molto rapidamente, asciugarli con una tovaglia di spugna. E, se necessario, anche con l'asciugacapelli regolato a temperatura media.

47

Controllare e pulire le orecchie

Una volta rimosso il cotone idrofilo dalle orecchie dei cani, la toelettatura in casa procede con la loro pulizia. Bisogna verificare l'eventuale presenza di graffi o arrossamenti. Segnali per i quali necessita l'intervento del veterinario. Le orecchie dei cani sono molto delicate e spesso diventano la sede di zecche. In queste occasioni è necessario rimuovere i parassiti e disinfettare la zona. Il cerume si può togliere solo ed esclusivamente con dei detergenti appositi e della garza inumidita.

Continua la lettura
57

Limare le unghie

Una toelettatura dei cani in casa prevede anche la spuntatura delle unghie. Si tratta di parti facilmente soggette ad incrostazioni, per via delle corse sui prati. È bene dunque provvedere ad un ulteriore lavaggio delle zampe dei cani. Poi, con molta cautela, si possono pulire internamente le unghie con la punta di una limetta. Se i cani hanno poca possibilità di correre all'aperto, difficilmente avranno le unghie limate naturalmente. Quindi si dovranno tagliare, adottando molta delicatezza. In queste occasioni è possibile che i cani dimostrino fastidio e riluttanza. Sarà meglio scegliere degli attimi di assoluta tranquillità. Ma se è proprio impossibile proseguire, ci si può rivolgere a del personale esperto. La toelettatura in casa dei cani dovrà accompagnarsi da coccole e carezze. In questo modo i cani si sentiranno più sereni e si lasceranno trattare con facilità.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificare con frequenza lo stato di pulizia e di igiene dei cani, compresa l'eventuale presenza di parassiti.
  • Per ogni dubbio, rivolgersi sempre al veterinario.
  • Per evitare che i cani scappino durante il bagno, assicurarli con il guinzaglio. Ma non fermamente per non infastidirli.
  • Gli occhi dei cani si possono pulire con della garza umida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come curare una dermatite in cani e gatti

Se il cane oppure il gatto si gratta continuamente ed a volte si morde può avere la dermatite. Questo termine generico si riferisce ad un prurito infiammatorio della pelle; la dermatite può essere: cronica o temporanea. Essa è causata dall'ambiente...
Cura dell'Animale

Come applicare gli antiparassitari per cani e gatti

La cura di un animale domestico, ciò vale per tutte le specie riferite sia a mammiferi, uccelli, rettili, pesci, anfibi, aracnidi, è fondamentale per due punti di vista, etico e zoologico.L'etica trova la sua risposta nell'etimologia stessa della parola:...
Cura dell'Animale

Come mantenere pulite le orecchie di cani e gatti

Molto spesso ci capita di voler prendere un animale da compagnia. Tra quelli più gettonati, ovviamente, ci sono il cane ed il gatto. Tuttavia molte persone pensano che gestire questi animali, anche se piccoli, sia semplice. Ma nel momento in cui se lo...
Cura dell'Animale

Come misurare la temperatura di cani e gatti

Ognuno di noi desidererebbe che il proprio animale stesse sempre bene e, fosse giovane quanto basta per muoversi e stare sempre in forma. Purtroppo però, non sempre è così. Anche gli animali si ammalano. Nella maggior parte dei casi si tratta di piccoli...
Cura dell'Animale

Come realizzare uno shampoo naturale per cani e gatti

In Italia, ogni anno vengono spesi circa 500 euro a testa per la cura dei nostri animali: veterinario, cibo e prodotti per la loro igiene. Non si tratta di cifre assolutamente basse: si potrebbe, perciò, pensare ad una soluzione per potere risparmiare...
Cura dell'Animale

Come fare uno stripping domestico al cane

Lo stripping è una particolare tecnica di toelettatura del cane. Attraverso lo sfoltimento del pelo si permette al cane di non soffrire il caldo intenso nei periodi estivi o di non perdere troppo pelo nei periodi della muta, ma è molto utilizzato nel...
Cura dell'Animale

5 consigli per proteggere i cani dal caldo

Il caldo torrido non è nemico solo dell'uomo ma anche del suo miglior amico: il cane. Quando le temperature salgono vertiginosamente a risentirne con noi gli effetti indesiderati sono proprio i nostri amici a quattro zampe. Caldo e afa rappresentano...
Cura dell'Animale

Cura del cane: l'igiene

Prendersi cura del cane non vuol dire solamente dargli da mangiare e da bere, ma significa tante altre cose. Fra queste un ruolo importante è quello dell'igiene, indispensabile non solo per il benessere e la salute di fido, ma anche per chi vive insieme...