Le 5 razze di squalo più pericolose

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi in vacanza, nuotando tranquillamente poco distante da riva, ha provato un brivido lungo la schiena ricordando nella mente la musica dello squalo? Un film che ha terrorizzato intere generazioni! Fortunatamente la maggior parte degli squali non è così pericolosa come si pensa, anzi, molti subacquei organizzano viaggi proprio per nuotare con questi animali. Con altri, invece è meglio non sfidare la sorte. Cerchiamo di capire quali sono le 5 razze di squalo sono le più pericolose.

26

Lo squalo bianco

È il terrore degli oceani. Un esemplare adulto può arrivare a 6 metri di lunghezza e pesare anche una tonnellata. È diffuso in acque fredde o temperate, tra i 10 e i 25 gradi. Vive prevalentemente in Australia, Sudafrica, Stati Uniti e Messico. È stato avvistato anche in particolari periodi dell'anno nel Mediterraneo, tra Sicilia e Tunisia. Si tratta di una specie protetta. In alcuni di questi paesi è possibile immergersi dentro apposite gabbie per ammirare questi animali da vicino o stare comodamente (e al sicuro) in barca per osservarne le predazioni in spettacolari salti fuori dall'acqua.

36

Lo squalo mako

Arriva a 4 metri di lunghezza e riesce a nuotare a 70km/h. Il suo corpo è affusolato e potente. Una perfetta macchina per il nuoto, la cui velocità rende impossibile prevedere gli attacchi. Vive in acque calde e tropicali. È ben conosciuto dai pescatori dei Caraibi in quanto, purtroppo, spesso viene catturato all'amo per errore. Viene anche descritto nel romanzo di Hemingway "il vecchio e il mare": si tratta dello squalo che mangia il pesce catturato dal protagonista.

Continua la lettura
46

Lo squalo tigre

Preferisce le calde acque delle coste tropicali ma è stato avvistato anche nel Mediterraneo. Ha denti triangolari piegati verso l'esterno. Un predatore temibile, con un corpo affusolato che raggiunge i 5 metri di lunghezza per quasi 900 kg. Il suo nome ricorda anche la sua colorazione, esso, in giovane età, ha infatti delle macchie longitudinali di colore più scuro, che ricordano le striature di una tigre. Molti degli attacchi all'uomo attribuiti erroneamente allo squalo bianco sono stati in realtà opera del tigre, più numeroso e frequentatore di fondali più bassi.

56

Lo squalo Zambesi, o squalo leuca

Ha un comportamento imprevedibile ed è responsabile di molti attacchi all'uomo. È noto per poter vivere anche in acqua dolce, particolarità che gli consente di risalire i fiumi. Alcuni esemplari sono stati trovati addirittura nel Mississippi! Vive nella maggior parte delle acque del mondo, preferendo i bassi fondali. Si tratta di un animale grosso e tozzo, più idoneo alla resistenza che alla velocità.

66

Lo squalo longimano

Vive in acque calde e tropicali. Da solo ha attaccato più volte gli uomini rispetto a tutti gli altri squali messi insieme. È presente in molte aree del mondo, ma il numero di esemplari è in netto calo a causa della pesca. È infatti con le sue pinne che si ricava la famosa zuppa di pinne di pescecane. Nonostante nuoti lentamente, questo squalo è considerato molto pericoloso per l'uomo. Non tanto per gli sportivi o i bagnanti, ma per le vittime di naufragio. Esso vive infatti in acque profonde, e la sua fama è tristemente nota per aver fatto strage di naufraghi specialmente durante la seconda guerra mondiale. Un episodio tra tutti è forse il più macabro: dopo che la nave USS Indianapolis fu colpita da un siluro, circa 700 marinai trovarono la morte a causa dello squalo longimanus.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come difendersi da uno squalo

Sono tante le persone che amano viaggiare, magari andando a trascorrere le proprie ferie anche in località nelle quali è possibile potersi fare il bagno nel grande oceano, che circonda il nostro mondo. Proprio per questa ragione, essendo l'oceano un...
Pesci

Tutto sullo squalo bianco

In questa guida, vogliamo aiutarvi a capire meglio, tutto sullo squalo bianco, un animale unico e introvabile nel suo stile e nel suo modo di essere.Lo Squalo Bianco, nome scientifico Carcharodon Carcharis, è il più grande pesce predatore del pianeta...
Pesci

Squalo goblin: caratteristiche e distribuzione

Lo squalo goblin, che secondo la classificazione scientifica si chiama “Mitsukurina Owstoni, è l’unico pesce ancora in vita appartenente alla famiglia dei “Mitsukurinidi. È denominato dagli esperti di squali con il nome di “alieno degli abissi”...
Pesci

Come Riconoscere Lo Squalo Toro

Nel mondo degli animali marini esistono tantissimi pesci, che si differenziano tra loro per tanti motivi tra cui la specie, il peso e la pericolosità. Proprio in merito a quest'ultima differenza è possibile prendere come esempio la categoria riguardante...
Pesci

Come Riconoscere Lo Squalo Isurus Oxyrinchus

Nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna riconoscere effettivamente una documentazione in merito ad uno specifico grande...
Pesci

Come nuotare con le razze

La razza detta anche manta è un pesce cartilagineo, cioè composto per la maggior parte di cartilagine. Ne esistono oltre seicento specie diverse a seconda della zona in cui vivono. Tuttavia tutte sono simili fisicamente, presentano infatti le stesse...
Pesci

Tutto sugli squali

Gli squali sono le creature marine tra le più antiche della Terra. Sono famosi per attaccare altre creature del mare e purtroppo anche le persone. Eppure, questi mammiferi marini sono da sempre minacciati dalle attività umane spesso più per odio...
Pesci

10 animali marini rarissimi

L'oceano e i mari sono luoghi bui, misteriosi ed inesplorati. Non si sa per certo quali e quante specie ancora non scoperte si nascondino nel profondo blu degli abissi. Tuttavia sono state scoperte alcune specie di animali assai bizzarre che, a prima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.