Le caratteristiche della iena

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le iene hanno mascelle molto potenti e denti forti; quelle maculate vivono in grandi gruppi chiamati clan, che possono includere fino a 80 iene. Le iene cacciano in gruppi più piccoli e utilizzano varie tecniche per attaccare diversi tipi di animali. Sono cacciatori di successo in gruppi o da sole catturano pesci, uccelli e insetti e nei laghi. Dopo la cattura della preda, le iene maculate celebrano un suono come una risata. Questa risatina avvisa le altre iene che hanno cibo da condividere insieme. A secondo di quali luoghi vengono visitati, specialmente quando ci si allontana dai centri abitati, può comportare l'incontro con animali poco conosciuti, come ad esempio la iena. Qualora lo vedessimo, certamente avremmo un momento di stupore. Divoratrice notturna di carcasse e occasionale cacciatrice carnivora, presenta anche lati dolci e materni, specie con i propri cuccioli. A partire dal 2011, è entrata purtroppo a far parte delle specie in pericolo di estinzione. Ecco quali sono le caratteristiche della iena.

24

Habitat naturale

Le iene possono vivere in zone molto aride, perché sono capaci di sopravvivere con piccole quantità di acqua. La loro predilezione per i meloni fa sì che alcuni agricoltori le uccidano, nonostante il loro status di protezione. Il continente nel quale sono numerose è sicuramente quello africano, e più precisamente nella zona meridionale. La iena vive solitamente in piccoli clan che variano da cinque a dieci esemplari composto da un singolo maschio alfa e diverse femmine subordinate, oltre a cuccioli e sub-adulti. Essi segnano la loro presenza con l'urina, che riesce a marcare il territorio da 300 km fino a 480 km. È una abilissima cacciatrice che si procura il cibo autonomamente fin da piccola.

34

Alimentazione

La iena di muove essenzialmente nelle ore più fresche della giornata. Questo rende più facile il reperimento delle carcasse. È ghiotta di insetti, uova, lucertole, roditori e uccelli. Il maschio alfa del clan, così come i suoi fratelli, si può accoppiare solo con una femmina dello stesso branco. Protegge la sua compagna e la aiuta a nutrire i cuccioli nei primi mesi di vita.

Continua la lettura
44

Linguaggio del corpo

La iena comunica attraverso ringhi, vagiti simili ad un piagnucolio, con un caratteristico timbro gutturale che sembra una risata stridula. Usa molto spesso il linguaggio del corpo: l'abbassamento delle orecchie, la camminata veloce, il digrignare dei denti e il drizzare della criniera sono tutti segnali che hanno un ruolo preciso nella comunicazione tra i membri del clan.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Tutto sul leopardo

Il leopardo rappresenta senza dubbio una delle specie animali più affascinanti che ci siano. Questo animale appartiene alla famiglia dei Felidi e naturalmente si può trovare soprattutto in Africa e in Asia. Nella seguente guida pertanto verrà esposto,...
Cani

Tutto sul boerboel

Il Boerboel è una razza canina non riconosciuta dalla Fédération cynologique internationale e per questo non dovrebbe essere catalogato all'interno di uno dei gruppi previsti dalla Federazione, anche se per comodità ormai viene inserito all'interno...
Altri Mammiferi

Tutto sul grizzly

Il grizzly è una varietà nordamericana di orso bruno. Dall'aspetto minaccioso è prettamente solitario, ad eccezione dei cuccioli e delle femmine. In estate, si raduna in gruppi nei principali luoghi di pesca, per banchettare con i salmoni. Grande predatore...
Altri Mammiferi

Tutto sul puma

Il puma, chiamato anche coguaro o leone di montagna(derivante dalla parola dell'antico amerindio Quechua), è un mammifero fortemente territoriale e solitario. Pochi animali sono inclini ad errori di identificazione come il puma, che in effetti viene...
Gatti

Allevare i gatti di razza: consigli e strategie

Allevare i gatti di razza è un impegno non semplice: occorrono, oltre alla passione ed all'amore per il mondo felino, anche dei particolari accorgimenti e delle cure appropriate. Infatti l’allevamento dei gatti di razza è meno diffuso di quello dei...
Cura dell'Animale

Come separare i cuccioli dalla madre

Quando siamo intenzionati ad adottare un cucciolo in casa nostra, dobbiamo saper individuare il momento giusto per farlo. I cuccioli hanno un limite di età prima del quale è sconsigliato separarli dalla madre, poiché proprio come i bambini, dipendono...
Altri Mammiferi

Caratteristiche e curiosità della tigre

La tigre è per bellezza, fierezza e portamento, uno degli animali più famosi e conosciuti al mondo. Fa parte della famiglia dei felidi ed è uno dei mammiferi carnivori più importanti. La tigre si può senz'altro definire un animale leggendario, purtroppo...
Cura dell'Animale

5 animali da vedere in Namibia

La Namibia è uno fra i paesi africani più affascinanti: per anni parte del Sudafrica, è stato dichiarato indipendente da circa 25 e continua a mozzare il fiato a migliaia di turisti. Oltre a una vasta flora, il territorio si caratterizza soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.