Le caratteristiche della manta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nel mondo, esistono moltissime tipologie di animali differenti, che variano a secondo di quale paese o habitat si prende in considerazione. Viaggiando intorno al globo, infatti, è possibile incontrarne di bellissime e coloratissime, soprattutto se ci si immerge all'interno dell'oceano. Tra queste specie, è possibile citare la manta. Quest'ultima è il più grande dei pesci cartilaginei ed appartiene alla famiglia delle Myliobatidae. Essa è distinguibile per la sua particolare forma romboidale. Per saperne di più in merito, nei passi successivi di questa guida, vi sarà spiegato chiaramente alcune delle caratteristiche tipiche della manta.

25

Caratteristiche fisiche

Anzitutto, come già accennato in precedenza, il corpo della manta è romboidale, gli occhi si trovano sul dorso e la bocca e le branchie sul ventre. Le branchie sono, inoltre, dotate di un filtro per il plancton. La pelle dell'animale è costellata da punte, mentre lo scheletro è cartilagineo. È larga fino ad otto metri e può raggiungere una apertura alare di quattro-nove metri. Il suo peso varia tra i milleduecento e i millequattrocento chili. Questa specie non scende mai sotto i centoventi metri dal livello del mare e preferisce stare in superficie.

35

Riproduzione

Oltre a ciò, la manta è capace di convogliare i microrganismi utilizzando delle pinne cafaliche. Le mante raggiungono la maturità sessuale a circa cinque anni e si ritrovano insieme in acque tropicali per accoppiarsi nel periodo tra inverno e primavera, stando vicino alle coste. I maschi corteggiano le femmine nuotandogli dietro e, dopo circa mezz'ora, la femmina si lascia afferrare. Successivamente, il maschio si posiziona ventre contro ventre con essa ed avviene la riproduzione vera e propria.

Continua la lettura
45

Leggende riguardanti la manta

Successivamente, la gestazione dura circa tredici mesi e, alla nascita, il piccolo nasce vivo poiché sono animali ovovivipari, quindi l'uovo si schiude all'interno della madre. Solitamente, il piccolo di manta pesa circa undici chili ed è lungo un metro o un metro e mezzo, ma cresce molto rapidamente tanto che in un anno raddoppia il peso e la lunghezza. La manta gigante è spesso confusa con la Mobula, ma questa differisce dalla prima poiché più piccola e poiché sprovvista di mascelle. Nelle tradizioni tribali, questo animale è sempre stato considerato come un demonio maligno e spesso proposto nelle leggende come la bestia a cui venivano sacrificati gli uomini. Al giorno d'oggi, invece, viene spesso utilizzata come tatuaggio porta fortuna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Il grande squalo bianco: caratteristiche

Portato alla luce dalla serie "Lo Squalo" e celebrata dalla Settimana dello Squalo di Discovery Channel, i grandi squali bianchi sono tra i più noti tipi di squali. Possono venire individuati dalla loro pelle grigia, pancia bianca, corpo a forma di pallottola...
Pesci

La famiglia dei Salmonidi: caratteristiche

Quando si parla dei Salmonidi, ci si riferisce alla famiglia a cui appartengono diverse specie di pesci tra cui il salmone. Quest'ultimo, nello specifico è quello più conosciuto ed è maggiormente apprezzato per il consumo alimentare; infatti è molto...
Pesci

Squalo goblin: caratteristiche e distribuzione

Lo squalo goblin, che secondo la classificazione scientifica si chiama “Mitsukurina Owstoni, è l’unico pesce ancora in vita appartenente alla famiglia dei “Mitsukurinidi. È denominato dagli esperti di squali con il nome di “alieno degli abissi”...
Pesci

Come nuotare con le razze

La razza detta anche manta è un pesce cartilagineo, cioè composto per la maggior parte di cartilagine. Ne esistono oltre seicento specie diverse a seconda della zona in cui vivono. Tuttavia tutte sono simili fisicamente, presentano infatti le stesse...
Pesci

I principali pesci della Barriera Corallina

Il mare è una bellissima risorsa che la natura vi ha regalto e che merita di essere preservata, assieme al suo ecosistema. L'acqua non è l'elemento naturale dell'essere umano, ovviamente, tuttavia ne sarete rimasti affascinati almeno una volta nella...
Pesci

Come Distinguere Un Calamaro Da Un Totano

Ad un disattento osservatore, potrebbe capitare un giorno di imbattersi in un disonesto pescivendolo, il quale vuole vendere un comune totano (conosciuto anche con il nome di todaro) per un pregiato calamaro, e credo che a nessuno di noi piaccia essere...
Pesci

Come riconoscere il marlin

Il pesce marlin, molto simile al pesce spada, sia nell'aspetto che nella consistenza delle sue carni, viene pescato sopratutto per commercializzarne la carne a livello industriale in quanto il pesce ha generalmente grandi dimensioni ed è difficilmente...
Pesci

10 pesci facili per l'acquario d'acqua dolce

La prima cosa da fare, dopo aver sistemato e messo in funzione un acquario, è ovviamente quella di avere le idee chiare sui pesci da acquistare. Popolare un acquario con le specie giuste di acqua dolce, infatti, è una condizione essenziale per far vivere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.