Le più comuni patologie equine

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le patologie equine sono quelle malattie che colpiscono i cavalli tramite un vettore, come una zanzara e, successivamente, possono essere trasmesse non solo da cavallo a cavallo ma, in rari casi, anche dal cavallo all'uomo. I cavalli possono essere vaccinati per prevenire tali patologie nelle diverse fasi della vita e la maggior parte dei vaccini prevede un richiamo annuale. Nella guida che segue cercheremo di trattare in maniera sintetica ed appropriata le più comuni patologie equine affinché tanto gli amatori quanto gli "addetti ai lavori" possano trovare informazioni utili e spunti di riflessione aggiuntivi.

27

Il tetano

Iniziamo questo elenco parlando del tetano, una malattia causata da una tossina batterica normalmente presente nel suolo e nelle feci dei cavalli. Qualsiasi area in cui vi è una puntura oppure una ferita profonda come il moncone ombelicale di un puledro appena nato, rappresenta una zona in cui il tetano può prosperare. I sintomi di questa malattia includono una protrusione della terza palpebra del torcicollo e sono progressivi; in alcuni casi può esserci anche febbre alta. La patologia molto spesso si rivela fatate ma è facilmente prevenibile mediante la somministrazione di un vaccino annuale.

37

L'encefalomielite equina

La seconda patologia che trattiamo è l'encefalomielite equina che colpisce il sistema nervoso e può essere causata dal cosiddetto "encefalomielite equina virus", ossia un particolare virus importato da una zanzara. I sintomi della patologia includono sonnolenza, convulsioni, depressione e febbre a cui fa seguito un periodo in cui il cavallo appare cieco e nervoso con tremori muscolari. Addirittura si può avere paralisi, scomparsa della sensibilità in una regione del corpo e mal di testa. Una corretta vaccinazione ed una buona profilassi anti-zanzare rappresentano due elementi chiave per aiutare a prevenire l'insorgere dell'encefalomielite.

Continua la lettura
47

L'influenza equina

La terza patologia che trattiamo è l'influenza equina ossia una malattia virale che si diffonde per inalazione di gocce di materiale infetto. I segnali d'allarme includono: tosse secca e improvvisa, comparsa di febbre, scolo nasale acquoso, debolezza, perdita di appetito e depressione. L'infezione da influenza equina è raramente fatale ma può causare la comparsa di spiacevoli conseguenze quali l'enfisema, la polmonite e la bronchite.

57

La rabbia

Da ultimo citiamo la rabbia, una patologia virale del sistema nervoso centrale, che può essere trasmessa ai cavalli dal morso di un animale infetto come ad esempio una puzzola, un procione, una volpe, un pipistrello e, molto più raramente, un cane. La rabbia oltre ad essere letale per l'animale può essere trasmessa anche all'uomo con conseguenze altrettanto fatali.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Le migliori razze di cavalli da salto

Molti ammirano la sua grande intelligenza, altri lo apprezzano per la sua elevata prestanza fisica e la sua potenza. Tutti certamente lo identificano come animale simbolo di forza ed eleganza: stiamo parlando del cavallo. Qualsiasi cavallo, sia di razza...
Altri Mammiferi

Le tipologie di cavalli per le competizioni equestre

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno ci concentreremo sulla tematica dei cavalli. Come avrete ben compreso tramite la lettura del titolo della guida stessa, ora andremo a darvi una panoramica rispetto alle tipologie...
Altri Mammiferi

Come aiutare animali in via d'estinzione

All'interno di questa guida, andremo a parlare di animali. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo agli animali in via d'estinzione. Cercheremo di rispondere a quest'interrogativo: come si possono aiutare gli animali in via d'estinzione?Un interrogativo...
Altri Mammiferi

Come capire che una giovenca è pronta per la riproduzione

Una giovenca, per definizione, è un esemplare di bovino di sesso femminile che non ha ancora mai avuto un vitellino; qualsiasi mucca viene definita "giovenca" da quando nasce al suo primo parto, mentre diventerà una "vacca" solo dopo avere partorito....
Altri Mammiferi

5 animali tipici dell’Europa

La fauna del pianeta è molto varia, e si contraddistingue a seconda di dove si trova ubicata. Ognuno dei 5 continenti, infatti, ci regala alcuni esemplari di animali, da quelli comuni agli esclusivi, le cui origini risalgono all'epoca dei dinosauri,...
Altri Mammiferi

Guida ai mammiferi marini

Il nostro pianeta è abitato da un'immensa serie di specie e sottospecie di animali, tra i quali appunto i mammiferi marini. A loro volta questa gigante famiglia si scompone in altre sottocategorie, ciascuna caratterizzata da proprietà comuni ad ogni...
Altri Mammiferi

Come avvistare i cetacei

Cosa c'è di più bello di una giornata in barca, magari con la dolce metà o meglio ancora con tutta la famiglia, specialmente se nel gruppo ci sono bambini che con la loro gioia ed il loro entusiasmo renderanno ancora più emozionante la gita in questione!...
Altri Mammiferi

Come addomesticare un cavallo selvatico

Il cavallo è un animale conosciuto ed apprezzato per la sua tranquillità e docilità, nonostante le dimensioni; tuttavia, di questo mammifero esistono alcune specie che sono meno abituate alla presenza dell'uomo, pertanto potrebbero assumere dei comportamenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.