Le più comuni patologie del gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I felini sono dei meravigliosi animali dotati di grande agilità, eleganza, furbizia, ecc. Un gatto giovane e sano è molto curioso, sempre in movimento soprattutto di notte, con un buon appettito e ritmi regolari in generale. Tuttavia anche gli animali si ammalano, proprio come voi, e di patologie che assomigliano molto a quelle che vi potrebbero colpire. Ma quali sono le più frequenti nei gatti? Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa lista, nello specifico vi elencherò le più comuni patologie del gatto.

26

La Fiv

La Fiv è una delle più comuni patologie del gatto, a cui tutti i gatti sono soggetti. Sono in particolar modo a rischio tutti i gatti randagi, ma anche i gatti di casa che hanno libero accesso al mondo esterno. La FIV non è altro che un'immunodeficienza felina.
Proprio come per l'essere umano, la trasmissione avviene tramite lo scambio di fluidi corporei (sangue, accoppiamento e saliva).

36

La Felv

Anche la Felv è un'altra patologia molto comune nei gatti: Essa, infatti, non è altro che una malattia del sangue, molto facile da contrarre per i gatti di strada. Il contagio avviene tramite sangue, saliva, accoppiamento ed anche attraverso gli escrementi e l'urina. È una patologia molto pericolosa che può portare il gatto alla morte.

Continua la lettura
46

La rinotracheite

La rinotracheite è una patologia comune del gatto che colpisce il naso ed i polmoni. Sono a rischio tutti i gatti randagi ed anche quelli di casa che hanno accesso al mondo esterno, come per le precedenti malattie già elencate. Si tratta di una patologia il cui contagio avviene allo stesso modo della Fiv e della Felv, ma i disagi sono diversi: il gatto tenderà a starnutire spesso, avere gli occhi arrossati e con lacrimazione frequente, ed anche la tosse in alcuni casi.

56

La filariosi

La filariosi è un'altra patologia molto comune per i gatti, ed è tipicamente estiva. Il motivo è molto semplice: la causa scatenante sono le zanzare. Le larve delle zanzare possono insediarsi nel corpo del gatto e maturare fino a diventare adulte. Una volta avvenuto tutto ciò, esse tenderanno ad avvicinarsi al cuore come dei parassiti ed arrecaranno gravi danni al sistema cardiocircolatorio del gatto.
È una patologia molto pericolosa, se non trattata in tempo può portarlo al decesso.

66

La clamidiosi

La clamidiosi è un'altra patologia che colpisce principalmente il naso ed i polmoni del gatto: si tratta di un batterio che può colpire anche l'uomo, e che si trasmette tramite le secrezioni nasali. Un gatto infetto presenta disagi quali: starnuti, tosse, febbre, secrezioni nasali eccessive, ecc.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Le più comuni patologie del cane

Il cane è un animale generalmente molto forte e resistente, ma anche lui può ammalarsi in modo più o meno grave. Per fortuna molte malattie vengono scongiurate dai vaccini, ma a volte non basta. Alcune patologie purtroppo colpiscono ugualmente i nostri...
Animali da Compagnia

Le più comuni patologie del criceto

I criceti sono dei simpaticissimi animaletti. A spiccare è la loro agilità e vivacità, nonché le loro rigide e divertenti abitudini. Noto per la sua tipica routine di allenarsi nella ruota, il criceto è allo stesso tempo un animale particolarmente...
Animali da Compagnia

Le più comuni patologie del coniglio

I conigli sono come gli esseri umani soggetti a varie patologie talvolta gravi e serie, che tuttavia si possono prevenire e curare. Alcune sono dettate da specifici fattori esterni, ed altri associabili invece a vere e proprie malattie. A tale proposito,...
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
Animali da Compagnia

Cane e gatto: come farli convivere

Se è nostro desiderio tenere in casa cane e gatto, il nostro compito sarà quello di riuscire a farli andare d'accordo. È consigliabile comunque prenderli quando sono ancora in tenera età, in quanto i cuccioli amano giocare insieme e avranno la possibilità...
Animali da Compagnia

5 errori comuni nell'alimentazione del coniglio

Occuparsi di un animale non è mai una questione semplice dato che ognuno di loro necessita di amore, cure ed attenzioni che cambiano in base alla specie, o alla razza. Un cane, ad esempio, avrà bisogno di un padrone presente e che lo coccoli, lo faccia...
Animali da Compagnia

10 cose da fare quando in casa arriva un gatto

L'arrivo di un gatto in casa è un'importante novità per i nuovi padroni, ma anche e soprattutto per il gattino stesso. Sono necessari dei cambiamenti nelle abitudini di tutti i giorni, che considerano le esigenze del nuovo arrivato. Bisogna ridurre...
Animali da Compagnia

Come gestire la convivenza tra cane e gatto

Se pensate di ospitare presso la vostra famiglia un esemplare di cane e uno di gatto, dovrete anche essere al corrente che si tratta di specie diverse fra di loro. La convivenza non sempre potrà quindi risultare del tutto pacifica. Ecco perché prima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.