Le specie di criceti più diffuse in Europa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Teneri e morbidi, i criceti sono sempre più diffusi nelle nostre famiglie: nonostante ciò che si possa pensare, questi buffi animaletti sanno essere molto affettuosi al pari dei più fedeli cani e gatti. Al contrario dei nostri amici a quattro zampe, tuttavia, questi simpatici roditori sono molto meno impegnativi e non richiedono particolari spese economiche: oltre al mangime, reperibile a prezzi molto accessibili, hanno bisogno di una gabbietta spaziosa, opportunamente munita di ruota e facilmente pulibile. Fra tanti adorabili batuffoli, quale sarà la specie migliore da allevare? In questa breve guida illustreremo le specie di criceti più diffuse in Europa.

26

Dorato o siriano

Il criceto dorato, o siriano, è fra le specie più diffuse in Italia e all'estero. Originario del deserto mediorientale, viene spesso erroneamente scambiato per Criceto Comune. Pesa circa 120 grammi e può raggiungere i 20 centimetri di lunghezza: poco esigente e molto pulito, può essere allevato in casa senza problemi. Gli esemplari di entrambi i sessi sono dotati di un paio di ghiandole cutanee o sebacee, visibili come macchie lungo i fianchi: queste sono essenziali per marcare il territorio e come richiamo sessuale. La durata media di vita di questa specie è di 2 anni (raramente raggiungono i 3-4 anni). L'habitat più adatto a questa specie è sicuramente un grande terrario che consenta loro di scavare gallerie; in alternativa, sono adatte gabbie con sbarre proporzionate alla sua stazza. Il carattere del criceto dorato varia da un esemplare all'altro, anche se i maschi risultano essere, nella maggior parte dei casi, più docili delle femmine.

36

Winter White

Il criceto Winter White è una specie diffusa in Italia da tempi relativamente brevi, originario del Kazakhstan, della Siberia sud-occidentale, della Mongolia e della Manciuria. Si tratta di criceti piuttosto piccoli, di una lunghezza di circa 12 centimetri per i 30-60 grammi di peso. Hanno una coda a pon pon pelosa e, contrariamente ad altri criceti, le zampe completamente ricoperte di pelo. La colorazione classica di questo criceto è grigio chiara, con una sottile striscia nera sul dorso: tuttavia, il nome Winter White deriva dalla sua caratteristica tendenza ad imbiancare durante la stagione invernale. Per quanto riguarda l'habitat, questo coincide con quello dei "colleghi" dorati; tuttavia, questa specie si distingue per la presenza di una sola ghiandola ventrale, all'altezza dell'ombelico, con le medesime funzioni di richiamo sessuale e controllo territoriale. Dal corpo compatto e col muso affusolato, anche il Winter White può essere tranquillamente allevato in casa, in una gabbia adeguata, o in un terrario.

Continua la lettura
46

Campbell

Anch'esso di recente diffusione nel nostro paese, il criceto Campbell prende il nome dall'omonimo W. C Campbell che catturò il primo esemplare di questa specie in Mongolia, nel 1902. Spesso confuso con il Winter White, è chiamato anche criceto dalle zampe pelose, è di piccola taglia e fra i più reperibili nei negozi di animali. I criceti Campbell possono presentarsi con diverse sfumature di mantello: i più comuni sono grigi, ma ne esistono in svariate colorazioni. Lungo fra i 9 e i 12 centimetri e pesante fra i 20 e i 28 grammi, ha una durata media di vita di 2 anni. Per certi aspetti simile al criceto cinese, si distingue da questa specie per la coda più folta e pelosa. Anche il criceto Campbell è dotato di una ghiandola ventrale, è compatto e pulito. Facilmente allevabile in casa, è come tutti gli altri tipi di criceti menzionati in precedenza un animale tipicamente notturno.

56

Roborovskij

I Roborovskij sono i più piccoli fra i criceti: gli esemplari adulti raggiungono al massimo i 4-5 centimetri, rendendoli fra i più difficili da maneggiare. Non possiedono la classica striscia di pelo più scura sulla schiena e le loro zampe, più lunghe rispetto ad altre specie, sono ricoperte di pelo. Questo criceto ha la particolarità di saper concentrare l'urina, in quanto è un roditore proveniente da zone aride. Dotato anch'esso di una ghiandola ventrale, si può facilmente allevare in casa: tuttavia, a causa delle dimensioni ridotte va ospitato in gabbie speciali, dalle sbarre ravvicinate, se non in terrari. Questi criceti sono molto attivi, anche se molto timidi e poco propensi al contatto umano: la durata media di vita di un criceto Roborovskij è di 3 anni, più lunga rispetto alla media. Può convivere con altri criceti, ma solo se del sesso opposto e della stessa specie, anche se la sua territorialità può portarlo a litigi che possono degenerare.

66

Cinese

Il criceto cinese è una specie poco diffusa in Italia. Il suo ambiente naturale sono i terreni aridi che costeggiano i deserti. È un roditore prevalentemente notturno, in estate attivo sia di giorno che di notte. Lungo e sottile rispetto alle altre specie, raggiunge fino ai 13 centimetri. Ha come caratteristica unica quella di possedere 3 ghiandole, una ventrale e due sui fianchi. I criceti cinesi si arrampicano molto facilmente e possono saltare molto in alto, pertanto non sono indicate le comuni gabbie per ospitarlo, ma una gabbia in plexiglass o un terrario con coperchio. Dal temperamento calmo, sono molto docili e mordono difficilmente: piuttosto, si spaventano facilmente e sono sconsigliati per essere maneggiati da bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Le principali specie di criceti

Se intendiamo allevare un criceto, è importante sapere che possiamo trovarlo di varie specie; infatti, è possibile reperirlo di origine europea o di qualsiasi altra parte del mondo. In tutti i casi, si tratta di esemplari uguali dal punto di vista strutturale...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sui criceti

Se nei decenni precedenti, nel nostro paese come in generale in tutta Europa, se si parlava di animali da compagnia venivano in mente solo cani e gatti, oggi le cose sono decisamente cambiate. Certo, probabilmente i nostri amici "classici" a quattro zampe...
Animali da Compagnia

Come scegliere una gabbia per criceti

I criceti sono ormai diventati degli amici di famiglia, piccoli e divertenti con i loro dentini e le zampette che somigliano a piccole mani. Piace a molti guardarli mentre fanno un piccolo giro nella stanza ma, per la maggior parte del tempo, i criceti...
Animali da Compagnia

Come costruire una gabbia in plastica per criceti

Recentemente abbiamo ottenuto come regalo un criceto e non vogliamo tenerlo in una gabbia classica? Lasciandolo muovere libero per il nostro appartamento è necessario pulire sempre gli escrementi fatti dovunque? Almeno per buona parte del tempo, bisogna...
Animali da Compagnia

Tutto sulla riproduzione dei criceti

Leggendo questo tutorial si possono avere delle notizie su tutto ciò che riguarda la riproduzione dei criceti. Chi ha avuto oppure ha in casa questi simpatici animaletti in coppia sa quanto essi possono essere prolifici. Infatti essi riescono a ripopolarsi...
Animali da Compagnia

Come costruire una gabbia per criceti

I criceti sono degli animali molto carini e spesso sono particolarmente graditi dai bimbi. Tuttavia è opportuno prendersene cura nel migliore dei modi, chiedendo sempre il supporto di un veterinario. Per la loro crescita non è importante solo l'alimentazione,...
Animali da Compagnia

Come preparare una gabbia per criceti

I criceti appartengono alla famiglia dei roditori sono animali molto delicati, ottimi animali da compagnia, molto vivaci e molto puliti per questo richiedono molta attenzione bisogna garantirgli una gabbia sempre pulita e confortevole. La sua gabbia...
Animali da Compagnia

Come far smettere ai criceti di mordere

Quando decidiamo di adottare un animale, dovremo essere prima sicuri di poterlo sempre nutrire perfettamente, di potergli garantire tutte le cure di cui ha bisogno e di dedicargli quotidianamente un po' del nostro tempo in modo che possa sempre sentirsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.