Merlo indiano: alimentazione e cura

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte persone, oltre a comprare i classici animali domestici quali cani e gatti, preferiscono avere in casa anche dei veri e propri volatili: quello sicuramente più amato è il merlo indiano. Questo straordinario uccello ha bisogno però di molte cure ed attenzioni in quanto deve sentirsi a proprio agio. Inoltre, deve avere un'alimentazione varia che rispetta a pieno i suoi gusti. In questo tutorial vengono dati dei consigli su come si deve alimentare un merlo indiano.

27

Occorrente

  • Alimentazione varia
  • voliera
37

L'alimentazione

L'alimentazione deve essere molto varia: questo volatile, in natura, si nutre soprattutto di alcuni tipi di frutta e di piccoli insetti. Contrariamente a quello che le persone credono, il merlo indiano non si nutre di semi o del classico mangime per canarini, anzi li evita e li schiva. L'alimento fondamentale per una corretta alimentazione è senza ombra di dubbio la frutta. Quest'ultima deve essere fresca, evitare di dargli frutta scongelata oppure un po' deteriorata in quanto l'uccello potrebbe avere dei seri disturbi digestivi. La frutta fresca da preferire è varia come l'uva, le ciliegie, la mela e la banana. Il merlo gradisce anche la verdura, come lattuga e cavolo, purché questa sia fresca. La sua alimentazione si può integrare con uova sode e carne magra tritata finemente o tagliata in piccolissimi pezzi.

47

Posizionare il volatile in una voliera

È' indispensabile mettere questo uccello in una voliera interna od esterna oppure in una gabbia; dipende dagli spazi di cui la casa dispone. È fondamentale, per garantirgli la massima libertà, che il posto dove lo collochiamo sia molto grande: in questo modo può tranquillamente svolazzare. Il posto deve essere agevole per l'animale che non deve avere impedimenti nei movimenti ma, al tempo stesso, deve essere un luogo facile da pulire e costruito con materiali funzionali. È indispensabile mantenere l'ambiente in cui vive sempre pulito ed igienizzato così facendo non si compromette la salute dell'animale. Inoltre, si evita anche la proliferazione di microorganismi che possono essere dannosi.

Continua la lettura
57

Consultare il veterinario se si ha bisogno

Il merlo indiano è sicuramente un animale straordinario ed ha bisogno di attenzioni per poter vivere una vita felice e tranquilla. È opportuno richiedere l'intervento del veterinario di fiducia per avere dei consigli su eventuali prodotti funzionali da utilizzare per la pulizia della gabbia. Tuttavia quello che è veramente certo è che il merlo indiano è un volatile straordinario che dona, a colui che piace, delle grandissime soddisfazioni ed emozioni.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come addestrare il merlo indiano

Il merlo indiano è un uccello socievole, proveniente dall'Asia. È caratterizzato da un becco giallo e un piumaggio lucente. Ha un carattere vivace e curioso. Infatti è facile da addestrare se si alleva fin da piccolo. Vediamo come fare se abbiamo deciso...
Volatili

Come allevare il merlo indiano

Il merlo indiano è un animale affascinante e misterioso ed è uno degli uccelli maggiormente apprezzati per eleganza e bellezza. Si presta molto bene anche ad essere allevato come animale domestico e ad entrare nelle case degli allevatori e degli appassionati....
Volatili

Come costruire la gabbia per il merlo indiano

Il merlo indiano è un uccello tropicale di origini asiatiche, famoso per la sua capacità di imitare molto bene la voce dell' uomo. Esso vive prevalentemente in zone boschive dello Sri Lanka, dell' India, della Malesia e dell' Indonesia ma anche nelle...
Volatili

Pappagallini inseparabili: alimentazione e cura

I pappagallini inseparabili rappresentano, sicuramente, una delle specie maggiormente diffuse nelle abitazioni, come piccoli animali domestici. In questa breve ma esauriente guida vi forniremo qualche interessante consiglio, attraverso vari passi, per...
Volatili

Cocorite: alimentazione e cura

I parrocchetti ondulati, più conosciuti con il nome di cocorite, sono fra gli animali da compagnia più simpatici ed intelligenti. Si tratta di un piccolo pappagallo originario dell'Australia, che da adulto può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza...
Volatili

Come scegliere la gabbia per il merlo

Il merlo è un uccello che ha bisogno di una gabbia abbastanza larga e senza particolari spigoli, in quanto ama svolazzare continuamente saltando da un trespolo all'altro. Se decidiamo di allevarne uno, è importante saper scegliere la dimensione giusta,...
Volatili

Canarini: 5 consigli sull'alimentazione

Per essere vispi e in buona salute, i canarini necessitano di una dieta equilibrata e varia. Sebbene siano granivori, questi volatili domestici hanno bisogno di integrare la loro alimentazione a base di semi con altre sostanze nutritive. Oltre ai semi...
Volatili

L'alimentazione dei pappagalli

I Pappagalli sono animali, oltre che belli e variegati, anche molto intelligenti ed è sicuramente molto piacevole godere della loro compagnia. Sono però anche piuttosto delicati, quindi è fondamentale conoscere le loro esigenze, sia per quanto riguarda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.