Morso di cane: come comportarsi

Tramite: O2O 28/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo contesto siamo pronti a proporvi una guida davvero molto interessante per comprendere ed imparare opportunamente, come occorre comportarsi di fronte ad un morso di cane, appena ricevuto, il quale ha anche provocato molto dolore. È risaputo che i morsi dei cani possono arrecare non pochi problemi, specialmente se non vengono curati in tempo e nel caso in cui dovessero derivare da animali randagi, e quindi non curati e del tutto privi di vaccini. Infatti i vaccini sono necessari a debellare molteplici malattie. Quando si riceve un morso di un cane, è necessario effettuare un trattamento appropriato per evitare eventuali infezioni. È indispensabile, inoltre, sapere come comportarsi in caso di un morso di cane, prima di rivolgersi ad un medico o andare in pronto soccorso. Se l'animale da cui si è subito l'attacco appartiene a qualcuno, si potrebbe avere diritto ad un risarcimento da parte del proprietario del cane, che può variare a seconda della gravità del morso ricevuto.

26

Occorrente

  • pronto soccorso
  • acqua
  • disinfettante
  • garze
36

Tamponare l'emorragia, pulire la ferita, usare creme antibiotiche e bendaggi

Subito dopo aver ricevuto il morso, è necessario tentare di mantenere la massima calma il più possibile. SI deve cercare, inoltre, di valutare l'intensità della ferita. Nel caso in cui quest'ultima dovesse sanguinare, è fondamentale esercitare una certa pressione e, se possibile, occorre cercare di rallentare l'emorragia quanto più possibile. Inoltre si deve pulire la ferita quando la fuoriuscita di sangue rallenta, ponendo la parte lesionata sotto l'acqua corrente. Prendersi cura di un morso di cane può necessitare di punti di sutura e, talvolta, anche l'utilizzo di antibiotici. Nella maggior parte dei casi, una ferita superficiale viene lasciata aperta per farla guarire, onde prevenire le infezioni più gravi. Un altro utile trattamento consiste nello spalmare della pomata antibiotica, per poi posizionare una fasciatura sulla ferita, se questa non è grave. È buona regola trattare con una pomata antibiotica, due volte al giorno, per poi cambiare le bende regolarmente. Inoltre si deve continuare questo trattamento fino a quando la ferita non guarisce completamente.

46

Rivolgersi ad un medico in alcuni casi ben precisi

Inoltre, è necessario chiamare immediatamente il medico nei casi che esponiamo a seguire. Se il morso interessa la mano, il piede oppure la testa. Oppure se il morso ha provocato un taglio profondo, o la ferita è eccessivamente aperta. Anche se si è stati morsi da un cane randagio, è fondamentale rivolgersi ad un medico o recarsi in pronto soccorso. Inoltre, se il cane dal quale si ha subito l'attacco non è vaccinato, è assolutamente obbligatorio far visionare la zona interessata da un medico. In più, se si ha la febbre oppure ulteriori segni di infezione, o se si ha una malattia immunitaria che renderà la guarigione più difficile, è consigliabile non trattare la lesione in autonomia.

Continua la lettura
56

In ogni caso è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico, per eventuali cure antibiotiche

È importante, in ogni caso, consultare un medico immediatamente dopo aver ricevuto il morso. Anche se generalmente i morsi di un cane non trasmettono infezioni, il medico può comunque prescrivere un trattamento antibiotico preventivo. Anche se la vaccinazione dei cani contro la rabbia ha notevolmente ridotto l'incidenza della malattia dagli animali domestici, ci sono ancora casi segnalati in tutto il mondo. Se lo stato di vaccinazione del cane non può essere confermata, o nel caso in cui l'animale si tratta di un randagio che non può essere individuato, la vittima deve ricevere un'adeguata vaccinazione antirabbica. Il trattamento deve essere iniziato entro 48 ore dal morso ricevuto, ma può essere interrotto se successivamente si scopre che l'animale è stato vaccinato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
Cani

Cane abbandonato: come comportarsi

L'abbandono del cane è un problema atroce che attanaglia la nostra società. Soprattutto nei mesi estivi, infatti, in occasione delle vacanze, molti padroni incauti lasciano il loro amico animale ad un triste destino: solo e abbandonato. Tuttavia, ci...
Cani

Come comportarsi se il cane morde qualcuno

Oggi, in questo articolo parleremo dei nostro compagno a quattro zampe nonchè il migliore amico dell'uomo, il cane. In particolare daremo qualche delucidazione su come comportarsi se il nostro cane morde qualcuno. Quanti di noi hanno sottovalutato questo...
Cani

Come comportarsi se il cane non vuole passeggiare

I cani hanno bisogno di frequenti passeggiate, sia per l'esercizio fisico che per la stimolazione mentale. La maggior parte delle razze canine, presenta dei tratti distintivi che portano a diverse attitudini. Ci sono cani molto attivi e ci sono cani che,...
Cani

Come comportarsi con un cane pauroso

Può capitare che un cane abbia anomale manifestazioni di timore nei confronti dei suoi simili o di persone che non conosce e che questo metta in difficoltà il padrone e lo induca ad assumere comportamenti sbagliati e controproducenti. Il fatto che l'animale,...
Cani

Come comportarsi con un cane traumatizzato

Un cane può andare incontro a diversi traumi nell’arco della sua vita. La capacità di un cane di far fronte e superare eventi traumatici dipende da molteplici fattori: entità e durata nel tempo dell’evento traumatizzante, età del cane, supporto...
Cani

Come comportarsi quando il cane ringhia

Un cane, per quanto piccino e amichevole possa essere, in alcuni casi può diventare aggressivo e potenzialmente pericoloso per gli animali e le persone che gli stanno attorno. Di solito si tratta di semplici ma incisivi avvertimenti, che non si tramutano...
Cani

Come comportarsi se il cane prende le zecche

Il cane rappresenta una valida compagnia per adulti, bambini ed anziani. In genere, socievole e giocherellone, ma anche responsabile e serio, richiede qualche attenzione in più, specie in estate. Le condizioni climatiche ed ambientali, infatti, favoriscono...