Pappagalli Lori e Lorichetti

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I Pappagalli Lori e Lorichetti sono degli uccelli dal manto variopinto: i colori delle loro piume sono molto vivaci e vanno dal rosso acceso, al viola intenso, al blu cobalto, al giallo, al verde smeraldo ecc. In natura ne esistono di varie dimensioni, piccole e medie. La differenza tra i Lori e i Lorichetti è dovuta alla forma della coda: i Lorichetti hanno la coda appuntita mentre i Lori hanno la coda arrotondata e più corta. Ma scopriamo qualcosa in più su questi affascinanti pennuti tropicali.

27

Occorrente

  • Alimentazione specifica
37

Le specie

I generi di questa specie sono davvero numerosissimi; alcuni prendono il nome dalle abitudini alimentari (come il Lori della palma) altri sono invece legati alla livrea coloratissima di questi esemplari: il Lori dal ventre viola o dalla nuca viola, il Lori dalla corona blu, e così via. Si tratta di animali molto intelligenti e giocherelloni: se allevati sin da piccoli e ben istruiti possono anche parlare soprattutto se si tratta di esemplari maschi. L'inconveniente di questo pappagallo sono le feci a spruzzo quindi sarebbe meglio mettere della plastica para spruzzi attorno alla gabbia per evitare di sporcare le pareti di casa. Per il resto è un animale molto adatto ad essere allevato in casa perché molto socievole e giocherellone.

47

La provenienza

Lori e Lorichetti sono pappagalli tropicali provenienti soprattutto dall'Australia, dalla Polinesia, dall'Indonesia, dalla Papua Nuova Guinea e dalla Nuova Zelanda. Come ci suggerisce la loro provenienza, non si tratta dei classici pappagalli che si nutrono di semi: al contrario, i semi possono causare loro anche gravi malattie epatiche. Questi coloratissimi pennuti si nutrono principalmente di miele, infatti, la loro lingua presenta delle papille gustative ed una forma adatta ad estrarre il miele dai fiori con molta facilità e, per questo motivo, è definita "lingua a spazzola".

Continua la lettura
57

I batteri

In commercio troviamo un alimento a base di miele e glucosio adatto a questi pappagalli. Sarebbe bene integrare la dieta con della frutta tropicale come ananas, avocado e banane. Se tenuti in gabbia, possiamo dare ai Lori e ai Lorichetti una miscela di miele, polline, frutta frullata e un cucchiaino di yogurt; se, invece, li teniamo in una voliera bisogna dare loro qualche caloria in più poiché trattasi di uccelli iperattivi, tendenti a consumare molte energie. È preferibile che si cibino di poca verdura che deve essere ben lavata per evitare la proliferazione di batteri e funghi. Possiamo anche fargli mangiare dei germogli e del fruttosio. Nella gabbia ci deve essere sempre dell'acqua pulita e fresca e cibo in quantità.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come affrontare la muta dei pappagalli

Nella guida che introdurremo tramite questo passo iniziale, ci concentreremo su un animale molto interessante: il pappagallo. Andremo a spiegarvi in soli tre passi, come riuscire ad affrontare nel migliore dei modi la muta dei pappagalli. Incominciamo...
Volatili

5 regole d'oro per la cura dei pappagalli

I pappagalli sono animali di compagnia molto simpatici, oltre ad essere bellissimi dal punto di vista estetico, con il loro piumaggio colorato. Tuttavia sono animali molto delicati e in quanto tali hanno bisogno di cure particolari, soprattutto durante...
Volatili

5 modi per proteggere i pappagalli dal caldo

Nel momento in cui scegliamo di adottare degli animali in casa, dobbiamo essere certi che questi sicuramente ci precluderanno tantissime cose: basti pensare a quanti viaggi rinunciati per via dei nostri animali a quattro zampe, per esempio, nelle località...
Volatili

Pappagalli: le razze più colorate

Per molte persone, la prima cosa da cui vengono attirate per quanto riguarda gli uccelli è senz'altro lo splendido piumaggio colorato di un pappagallo. Ma il piumaggio dai colori vivaci di certo non è l'unica caratteristica che un proprietario potenziale...
Volatili

Come allestire una gabbia per pappagalli

Quando decidiamo di adottare un animale, dobbiamo prima di tutto essere in grado di garantirgli tutte le cure necessarie, dovremo dargli sempre da mangiare e dedicargli un po' del nostro tempo. È molto importante che ogni animale abbia uno spazio dedicato...
Volatili

Come creare giochi per pappagalli

Una delle particolarità che non tutti conoscono è che i nostri amici pappagalli sono uccelli abituati a vivere in gruppo, infatti se non si acquista una coppia già da subito, si rischia di far morire il nostro amico di vera e propria solitudine. Per...
Volatili

5 cose da sapere sui pappagalli

I pappagalli sono animali bellissimi, colorati, vivaci ed estremamente diversi da specie a specie. Osservati in natura sono meravigliosi ma anche come animali da compagnia fanno la loro parte. Grazie alle diverse dimensioni ne esistono da appartamento...
Volatili

Pappagalli: 5 errori da evitare se vuoi insegnare a parlare

Il pappagallo è un animale da compagnia che sta sempre conquistando un posto in ogni famiglia che ama gli animali, specialmente quelle che amano gli uccelli. Uno dei motivi che spingono molte persone ad avere questo fantastico animale è per la sua capacità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.