Perché non comprare un cucciolo in negozio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'amore di un cane è un'esperienza coinvolgente. Un cucciolo non bada ai soldi o all'aspetto esteriore ma ti ama incondizionatamente. Adottare un amico peloso è una grande responsabilità. La sua vita ruoterà intorno a te, per cui avrà bisogno di impegno, attenzioni e tempo. Dovrai garantirgli benessere, cibo, pulizia e movimento. Se sei pronto per tutto questo, recati presso un canile o un rifugio serio ed affidabile. Scegli il tuo cucciolo di razza o meticcio. Lasciati guidare dal cuore. Sottrailo da una vita in gabbia ed accoglilo come membro della tua famiglia. Evita di comprare un piccolo amico in negozio. Ecco i principali perché.

26

I negozi alimentano le fabbriche di cuccioli

La maggior parte dei cani in vetrina provengono dall'Est Europa. Vengono separati precocemente dalla mamma ed affrontano viaggi lunghi e pericolosi. Vengono trasportati in gabbie piccolissime, in condizioni igienico-sanitarie precarie. Nonostante abbiano musetti irresistibili, non lasciarti condizionare. I negozi alimentano le fabbriche di cuccioli o altrimenti note come Puppy Mills.

36

Gli allevamenti o i canili sono più economici

Comprare un cucciolo in negozio ha il suo costo. I prezzi lievitano dai 200 fino ai 1500 euro ed oltre, in base alla razza. Eppure, nonostante alcuni abbiano il pedigree, non si hanno effettive garanzie sul benessere del cagnolino. Invece, gli allevamenti o i canili sono più economici. Con una cifra simbolica, potrai adottare un cane perfettamente sano. Riceverai tutti i consigli e le indicazioni per accudirlo al meglio.

Continua la lettura
46

I cuccioli del negozio si ammalano facilmente

I cagnolini separati precocemente dalla mamma, non si difendono adeguatamente dai batteri. Spesso vengono imbottiti con medicinali per mascherare possibili disturbi. I cuccioli del negozio si ammalano facilmente. Sviluppano anche problemi digestivi ed intolleranze alimentari. Pertanto, assicurati del corretto svezzamento. Tali nozioni potrà fornirtele un allevatore serio e qualificato.

56

Il cucciolo del negozio sviluppa problemi comportamentali

Nei primi mesi, la mamma trasmette ai propri cuccioli anche insegnamenti di vita. Durante il gioco, fornisce degli stimoli diversi per l'autocontrollo, la socializzazione, l'importanza del morso. Il cucciolo del negozio sviluppa problemi comportamentali perché non ha questa guida. Potrebbe diventare pauroso, timido oppure aggressivo in base alle circostanze. Sarà di difficile gestione.

66

Al rifugio si trovano diverse razze

Il negozio mette in vendita solo pochi esemplari. Il pedigree non è sempre affidabile. Con molte probabilità viene contraffatto per agevolare il traffico. Invece, al canile oppure al rifugio si trovano diverse razze, di tutte le taglie ed età. Adottando un cucciolo potrai diminuire il randagismo. Garantirai una vita felice ad un amico fedele e sincero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

5 modi per addestrare un cucciolo

Un cucciolo va sempre addestrato con tantissimo amore ed un quintale di pazienza, allo stesso modo come si farebbe con un bimbo piccolo che deve ancora imparare le regole. In questa guida dedicata agli amanti degli animali vi indico 5 modi diversi per...
Cani

Consigli per capire la corretta quantià di cibo per un cucciolo di cane

Allevare e curare un dolce cucciolo di cane può rivelarsi un'esperienza davvero toccante, emozionante, tenera ed anche molto istruttiva. Il padrone di un cucciolo di cane, che si tratti di un adulto responsabile oppure di un bambino alle prese con il...
Cani

Come proteggere un cucciolo dai pericoli

In questo articolo vedremo come proteggere un cucciolo da pericoli. Avere in casa un cucciolo è una gioia sempre immensa, però al tempo stesso, siccome è come un bambino, occorrerà avere gli occhi ben aperti di notte e di giorno in modo da evitare...
Cani

5 regole d’oro per educare un cucciolo

L'arrivo di un cucciolo nel nucleo familiare è un momento di grande gioia: un nuovo membro della famiglia, capace di amare incondizionatamente, è destinato a cambiare tutti gli equilibri della casa e dei suoi abitanti. Adottare un cagnolino, un gattino...
Cani

5 dritte per educare un cucciolo a stare da solo

Se abbiamo deciso di adottare un cucciolo di cane, ma temiamo che possa sentirsi solo quando non siamo in casa o comunque non abbiamo molto tempo da dedicargli, è importante sapere che ci sono alcuni metodi molto funzionali per evitare ciò. In riferimento...
Cani

5 cose da fare se il tuo cucciolo è aggressivo

Se il tuo cucciolo che hai appena acquistato si comporta in modo aggressivo, per evitare che questo atteggiamento lo porti con sè fino all'età adulta, è opportuno intervenire con dei metodi appropriati, piuttosto semplici ma funzionali. A tale proposito,...
Cani

Come scegliere un cucciolo di pitbull sano

Nella seguente guida riportiamo tre utili consigli per poter scegliere un cucciolo di pitbull sano in totale sicurezza. Questi cani hanno la fama di essere una razza pericolosa, aggressiva ed inaffidabile. In realtà non è proprio così. Basterà infatti...
Cani

Consigli per educare un cucciolo

Un cucciolo di cane è davvero impegnativo, può essere considerato un po’ come un bambino. Ha bisogno di cure e attenzioni costanti e di una buona educazione fin dal principio. Prima di adottare un cucciolo o un cane in generale, valutate bene di avere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.