Regole per portare a spasso due cani

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Possedere dei cani è sinonimo di grandi gioie ma anche di grandi responsabilità. Infatti, ogni animale ha bisogno di cure continue e di attenzioni costanti. Inoltre, quando si portano i propri cuccioli all'aria aperta, bisogna che siano rispettate determinate norme per l'incolumità dei cani stessi e degli altri soggetti che affollano abitualmente i parchi e le zone verdi. In questo semplicissimo ed intuitivo testo, vediamo quindi insieme, quelle che sono le regole basilari ed indispensabili, per portare a spasso due cani in totale tranquillità.

26

Si deve considerare l'indole dei cani

È importante conoscere l'indole dei cani. Se uno è troppo aggressivo e l'altro è mansueto, bisogna, all'inizio, farli uscire uno per volta. Infatti è più facile dedicare tempo solo ad uno piuttosto che ad entrambi: in questo modo, si possono educare in modo graduale e con estrema pazienza.

36

Si deve scegliere il guinzaglio giusto

Scegliere il giusto guinzaglio è una cosa importantissima. Per i cani di piccole dimensioni è preferibile la pettorina, la quale è utile per avere un migliore controllo sul cagnolino, permettendo di sollevarlo tempestivamente da terra dove necessario. Se invece il cane è grande, si può utilizzare il classico collare, oppure continuare a prediligere la pettorina. Il guinzaglio non può essere lungo più di un metro e mezzo.

Continua la lettura
46

Si devono tenere i cani sempre al guinzaglio

Una regola indiscussa è che quando si portano a spasso i cani, si devono tenere sempre al guinzaglio. Inoltre, bisogna dimostrarsi sicuri di se, molto pazienti ed assolutamente calmi. I cani infatti percepiscono quelle che sono le ansie dei padroni e di conseguenza saranno molto più agitati del dovuto. Ecco quindi che bisogna mantenere salda la presa ed avere la voce ferma quando si richiamo i propri cuccioli.

56

Si deve tenere un guinzaglio per mano

Una volta addestrati i cani, e scelto i giusti collarini, è necessario portare i cani a spasso, tenendo un guinzaglio per mano. Bisogna capire da che parte del marciapiede i cani preferiscono stare, ed adattarsi di conseguenza. Ricordare che il polso che tiene il guinzaglio del cane che cammina in avanti, deve essere più avanzato rispetto al polso dell'altra mano. Questo movimento infatti permetterà che non ci sia il fastidioso ingarbugliare dei guinzagli.

66

Si devono portare sempre le museruole

È assolutamente necessario portare con se le museruole (rigide oppure morbide) nei luoghi pubblici ed affollati, in modo da evitare che i cani possano mordere. Inoltre, dovere civico è quello di munirsi di appositi sacchetti e paletta, per pulire gli eventuali bisogni dei propri amici a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

5 consigli per portare il cane a spasso

Prendersi cura di un animale domestico non è così facile come può sembrare. I cari amici pelosi hanno bisogno di molte attenzioni e soprattutto devono sempre avere a disposizione tutto ciò di cui hanno bisogno. In particolare, il cane è un animale...
Cani

Come portare a spasso il cane: tutte le norme

Qualunque sia la taglia del nostro amico cane, quando lo portiamo a spasso dobbiamo essere ben coscienti del fatto che esistono delle norme da rispettare, delle quali le più generiche sono prescritte da ogni Comune relativamente ai cittadini proprietari...
Cani

I benefici di portare il cane a spasso

Siamo tornati a casa dopo una giornata di quelle da dimenticare e non abbiamo voglia più di niente, tranne che di una bella doccia e di un pasto leggero? Ma il nostro amico cane è lì dietro la porta ad accogliergli, a volte anche con il guinzaglio...
Cani

Come portare a passeggio più cani alla volta

Se amiamo gli animali ed in particolare i cani, ci sono delle regole da rispettare per allevarli e curarli in modo corretto. Tra le tante operazioni di routine, c'è sicuramente la passeggiata mattutina che fondamentalmente serve per fargli prendere aria,...
Cani

Cani al matrimonio: regole da seguire

La cerimonia del matrimonio è uno dei traguardi più ambiti dalle coppie di innamorati. Nonostante esista una diffusa tendenza contraria, a tutt'oggi il sogno di questa manifestazione è piuttosto frequente. Ma è possibile, per chi possiede dei cani,...
Cani

5 regole da rispettare nell'area cani

Molti parchi in Italia sono ormai dotati di una o più aree cani. Questi spazi permettono di lasciare liberi i propri cani in tutta sicurezza e in un luogo ad essi dedicato; tuttavia chi volesse utilizzare un'area cani deve sapere che ci sono alcune norme...
Cani

Regole per portare il cane in spiaggia

In una periodo come quello estivo non è una novità purtroppo, sentire al telegiornale o leggere sui quotidiani l'aumento esponenziale degli abbandoni dei cani per strada. Si tratta di una cattiva realtà, attuata da gente ignorante e senza scrupoli,...
Cani

Cani in condominio: alcune regole da rispettare

Se abbiamo un cane è importante sapere che ci sono alcune regole da rispettare, soprattutto per quanto riguarda alcuni fattori, che come stabilito dalle norme vigenti dei cani in condominio, non devono arrecare danni a persone e cose. Per questo motivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.