Squalo goblin: caratteristiche e distribuzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo squalo goblin, che secondo la classificazione scientifica si chiama “Mitsukurina Owstoni, è l’unico pesce ancora in vita appartenente alla famiglia dei “Mitsukurinidi. È denominato dagli esperti di squali con il nome di “alieno degli abissi” poiché è un pesce molto brutto e ha una conformità fisica alquanto strana. Questa guida vi spiegherà nello specifico quali sono le sue caratteristica e qual è la sua distribuzione territoriale.

26

Vediamo le sue caratteristiche…Partiamo col dire che lo squalo goblin è uno squalo facente parte della categoria degli “abissali”, ovvero quella specie che ama vivere nelle profondità massime dell’oceano (oltre i duecento metri di profondità). La prima particolarità che si evidenzia in questo animale è la particolare forma della sua testa, infatti ha il rostro (una sorta di becco) parecchio lungo ed ha una forma simile a quella di una cazzuola. Lo squalo goblin ha il colore del suo corpo rosaceo, ha mascelle particolarmente allungate che quando si retraggono lo fanno somigliare ad uno squalo toro. Per quanto riguarda il suo nutrimento, il goblin si ciba prettamente degli organismi che si trovano negli abissi dei mari, in particolar modo: calamari e granchi. Secondo diverse ricerche scientifiche, lo squalo goblin risulta essere una specie ovovivipara, ovvero quella specie nella quale la riproduzione avviene tramite uova che si incubano e si schiudono nel corpo materno.

36

Vediamo la sua fisionomia…Lo squalo goblin può raggiungere una lunghezza massima di trecentotrenta centimetri e un peso di centosessanta chilogrammi. È costituito da pinne non appuntite, arrotondate, basse e sono di colore bluastro. Ha una coda molto simile a quella che ha lo squalo volpe in quanto il lobo superiore è molto lungo ed è priva del lobo ventrale. Circa il 30 % della sua massa corporea è composta dal fegato. Inoltre questa specie di squalo non è in possesso della famosa “membrana nittitante”.

Continua la lettura
46

Vediamo la sua distribuzione…Il Mitsukurina owstoni è un esemplare proveniente del Giappone (precisamente nella zona che va dalla Penisola di Boso alla Baia di Tosa). Altri esemplari sono stati rinvenuti nell’Oceano Pacifico, in Sudafrica, in Australia e in Nuova Zelanda. Per quanto concerne l’Oceano Atlantico, avvistamenti sono stati segnalati lungo le coste della Guiana Francese, del Golfo di Biscaglia, del Golfo del Messico, del Portogallo. Sebbene questa specie di squalo è molto rara, non è stata ad oggi inserita dalla IUCN tra le specie a rischio.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare molta attenzione nel caso lo si incontra in acqua
  • Avvertire le autorità preposte in caso di avvistamenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come difendersi da uno squalo

Sono tante le persone che amano viaggiare, magari andando a trascorrere le proprie ferie anche in località nelle quali è possibile potersi fare il bagno nel grande oceano, che circonda il nostro mondo. Proprio per questa ragione, essendo l'oceano un...
Pesci

10 animali marini rarissimi

L'oceano e i mari sono luoghi bui, misteriosi ed inesplorati. Non si sa per certo quali e quante specie ancora non scoperte si nascondino nel profondo blu degli abissi. Tuttavia sono state scoperte alcune specie di animali assai bizzarre che, a prima...
Pesci

Il grande squalo bianco: caratteristiche

Portato alla luce dalla serie "Lo Squalo" e celebrata dalla Settimana dello Squalo di Discovery Channel, i grandi squali bianchi sono tra i più noti tipi di squali. Possono venire individuati dalla loro pelle grigia, pancia bianca, corpo a forma di pallottola...
Pesci

Come Riconoscere Lo Squalo Isurus Oxyrinchus

Nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna riconoscere effettivamente una documentazione in merito ad uno specifico grande...
Pesci

Le 5 razze di squalo più pericolose

Chi in vacanza, nuotando tranquillamente poco distante da riva, ha provato un brivido lungo la schiena ricordando nella mente la musica dello squalo? Un film che ha terrorizzato intere generazioni! Fortunatamente la maggior parte degli squali non è così...
Pesci

Tutto sugli squali

Gli squali sono le creature marine tra le più antiche della Terra. Sono famosi per attaccare altre creature del mare e purtroppo anche le persone. Eppure, questi mammiferi marini sono da sempre minacciati dalle attività umane spesso più per odio...
Pesci

10 pesci estinti

Nel corso di molti milioni d'anni, la fauna ittica ha visto la comparsa e la scomparsa di molte specie diverse. I pesci preistorici erano ben diversi da quelli attuali. Il loro successo biologico ha avuto una curva prima ascendente e poi discendente....
Pesci

Le caratteristiche del pesce spada

Il pesce spada è un pesce osseo di mare, molto diffuso in tutto il Mediterraneo ma anche nei mari tropicali e negli oceani. Esemplari di questo pesce sono presenti anche nel Mar Nero e nel Mar della Marmara. Vi illustreremo ora quali sono le principali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.