Tartaruga d'acqua dolce: costruire un acquario su misura

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli amanti delle tartarughe marine sono tanti e sempre di più si tende a tenere in casa come animale da compagnia un animale appartenente alla famiglia delle testuggini, perché sostanzialmente si tratta di animali a bassa manutenzione. Tuttavia è bene sapere che per sopravvivere a lungo le tartarughe hanno bisogno di un habitat naturale o che più gli si avvicini. Molte volte questi simpatici animali acquatici si vedono relegati in piccoli acquari con una parvenza di elementi naturali che riproducono artificialmente il loro ecosistema, ma non sempre questo è sufficiente a costituire lo spazio adatto a potersi muovere e nuotare liberamente come necessitano. Ebbene, in questa guida vedremo come costruire su misura un acquario adeguato ad una tartaruga d'acqua dolce, cercando di ricreare un habitat il più vicino possibile a quello ideale alla sua sopravvivenza.

27

Occorrente

  • 8 lastre di vetro o plexiglass con spessore di 10 centimetri e grandezza in base alla misura dell'acquario
  • Una lastra di plexiglass di 15 centimetri per la base
  • Silicone, colla a caldo
37

Lo spazio vitale

Anche le tartarughe d'acqua dolce, come tutti i rettili, sono animali a sangue freddo e sono molto sensibili ai cambiamenti di temperatura, per questo è fondamentale mantenerle nel loro habitat. Le tartarughe acquatiche trascorrono la maggior parte del loro tempo nell'acqua, e il loro ambiente ideale deve essere costituito per il 75% da acqua. Se non si ha a disposizione un piccolo stagno naturale occorre realizzare una vasca che abbia le dimensioni minime di 80 cm di larghezza. 50 cm di profondità e 50 cm di altezza e prevedere una zona dove la tartaruga possa passare del tempo fuori dall'acqua, per prendere il sole o per deporre le uova. Naturalmente se la tartaruga ha compagnia o semplicemente se ne ha la possibilità, una vasca di dimensioni più grandi sarà sicuramente apprezzata dall'animale.

47

Assemblare le parti

Le tartarughe acquatiche, se sono sane e si alimentano regolarmente, crescono rapidamente. Presto la piccola vaschetta di plastica non sarà più sufficiente alle sue funzioni vitali. Potete realizzare un acquario utilizzando lastre di plexiglas oppure, per un effetto più suggestivo di trasparenze, lastre di vetro. Eliminate gli spigoli taglienti dalle lastre utilizzando carta abrasiva per vetro o una pietra abrasiva. Pulite e sgrassate la superficie con alcool e carta di giornale. Assemblate quindi le parti con silicone cristallino. Meglio abbondare con il silicone, e ricordate di fissare, perfettamente a "L", ogni pannello rispetto all'altro: durante le fasi di incollaggio la precisione è fondamentale. Il silicone asciuga in 5 ore circa, ma si fissa in 24 ore, quindi fate in modo che le lastre le lastre restino perpendicolari tra loro utilizzando piccoli accorgimenti perché non si spostino.

Continua la lettura
57

Il filtro


Il filtro è una parte fondamentale dell'acquario perché serve a mantenere l'acqua pulita e trasparente ed è indispensabile per mantenere sana la tartaruga. Anche questa parte può essere realizzata in plexiglas. Il filtro angolare è una "L" di 16 x 16 (cm di altezza e larghezza), e 5 cm di spessore. Su questa, montate delle pareti alte 5 cm, per tutti e sei i lati. Innestate due lastre (una alta 5 cm e una 4,5 cm) di plexiglas all'angolo della "L", come a ricavarne un cubo o un gomito interno; con altre lastre da 5 cm, create ulteriori sezioni tra l' altezza e il gomito, e tra la lunghezza e gomito. Forate una delle pareti del filtro angolare e fissate il filtro alla vasca. Nella parte più corta dovrete inserire la pompa del riscaldatore, che quindi avrà un foro delle dimensioni del beccuccio di questa. Queste parti potranno essere incollate con colla a caldo, e solo dopo averne verificato il funzionamento, sigillate con il silicone. Le sezioni centrali che si saranno create serviranno a contenere le parti in spugna, i cannolicchi (oppure anche pietre laviche o pietre porose), la lana di roccia e, se volete, i carboni attivi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Massima attenzione nelle fasi di incollaggio delle lastre
  • Meglio utilizzare il vetro per un maggior effetto estetico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come accudire una tartaruga d'acqua dolce

La tartaruga d'acqua dolce è un animale simpatico e tenero da tenere. Spesso però, vedendo le tartarughe in un negozio d'animali, si è tentati d'acquistarne una, spesso senza conoscere le caratteristiche e le esigenze di questo particolare e delicato...
Rettili e Anfibi

Tartaruga di terra: costruire una vasca su misura

Testuggine hermanni, è questo il nome scientifico del rettile più conosciuto e più amato, la tartaruga di terra. Si tratta di una specie sempre più rara che vive naturalmente nell'habitat mediterraneo. In Italia vige il divieto assoluto di prelevare...
Rettili e Anfibi

Come Realizzare Un Filtro Per L'Acquario Delle Tartarughe D'Acqua Dolce

Le tartarughe d'acqua dolce, se allevate bene, crescono molto rapidamente e non possono rimanere all'interno di una vaschetta, poiché soffrirebbero parecchio. Un acquario che si rispetti ha però bisogno di un filtro, il quale se realizzato in maniera...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di una tartaruga d'acqua

Allevare un animale in casa, è sempre un impegno che va portato avanti con enorme passione e pazienza, per consentirgli di vivere tranquillamente ed in ottima salute, ricreando al meglio il suo habitat naturale. In questa semplice e breve guida vedremo...
Rettili e Anfibi

5 alimenti da non dare alla tartaruga d'acqua

Chi possiede una tartaruga d'acqua sicuramente saprà abbastanza bene quali sono gli alimenti adatti. Per farle crescere in forma e in ottima salute dobbiamo stare ben attenti a cosa somministriamo alle nostre piccole amiche. In questa guida vediamo quindi...
Rettili e Anfibi

Come allevare una tartaruga d'acqua

Quante volte, magari recandoti in un negozio ove si vendono pesci tropicali e similari, ti sei imbattuto in un grande acquario ove si trovano tantissime tartarughe d'acqua? Magari ne hai una anche tu, o magari stai pensando di prenderne una. Allevarla...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura delle tartarughe di acqua dolce

Le tartarughe sono degli animali abbastanza belli e riescono in un certo senso anche ad essere affascinanti. Se si amano questi animali si possono comprare delle piccole tartarughe di acqua dolce. Se si decide di acquistare le tartarughe bisogna garantire...
Rettili e Anfibi

Come calcolare l'età di una tartaruga

Capire l'età di una tartaruga è un'operazione piuttosto difficile e ardua, tutt'altro che semplice. Le motivazioni di questa difficoltà si devono a due fattori principali. Il primo fattore è relativo alla longevità di questi animali che possono vivere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.