Tutto sul bulldog inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Uno dei cani sicuramente più diffusi in Europa è proprio il bulldog inglese, facilmente riconoscibile per le sue caratteristiche più importanti che in questa guida cercheremo di spiegarvi in modo esaustivo. Innanzitutto c'è da dire che è un cane di origini britanniche (non a caso viene chiamato appunto bullgod inglese) e che la Federazione cinofila internazionale l'ha inserito nel gruppo 2. I gruppi sono in tutto dieci e in particolare quello del bulldog inglese è il 2 perché insieme a questa razza troviamo i pinscher, schnauzer, bovari svizzeri e infine i molossoidi, proprio la tipologia che riguarda il nostro bulldog. Il nome molossoide deriva dall'antichità: i Molossi erano una popolazione che si era stabilita nell'attuale Albania e nella Grecia. Da questo probabilmente deriva il nome molossoide. Nel particolare però il bulldog inglese si è diffuso principalmente in Gran Bretagna con il passare degli anni.
In questo articolo adesso cercheremo di spiegarvi tutto su questo cane molto particolare! Ecco a voi i tre passi che vi aiuteranno ad entrare nel mondo del Bulldog Inglese!

26

Aspetto esteriore

Per quanto riguarda l'aspetto esteriore del cane, dovete sapere in primo luogo che è un cane tendenzialmente basso. L'altezza media si aggira tra i trenta centimetri e i quaranta centimetri e solitamente i maschi sono un po' più alti delle femmine.
Se invece vogliamo parlare del loro peso, in generale un esemplare maschio non dovrebbe superare i venticinque chilogrammi, mentre un femmina può aggirarsi intorno ai diciotto o venti chilogrammi, dunque anche in questo caso notiamo importanti differenze tra i maschi e le femmine.
Il manto del bulldog inglese può essere di diversi colori, ma i più frequenti sono quelli color bianco, fulvo chiaro e un mix tra entrambi i colori; il pelo invece è corto.

36

Carattere

Il secondo passo che vi proponiamo per imparare a conoscere questo simpatico cane è proprio saper decifrare il suo carattere. Si tratta di un cane naturalmente pacifico, non tende ad essere aggressivo a meno che non ci sia un reale motivo di pericolo o di fastidio grave nei suoi confronti. Molti lo definiscono come uno dei cani più pazienti al mondo: infatti generalmente è molto adatto per iniziare a socializzare con i bambini piccoli perché non soltanto non farà mai loro del male, ma anzi si farà fare tutte le angherie più simpatiche di questo mondo pur di giocare insieme!

Continua la lettura
46

Problemi

Infine dobbiamo anche analizzare i problemi che questi cani possono avere. La vita media si aggira intorno a otto o massimo dieci anni, anche se ci sono stati casi di bulldog evidentemente vissuti più a lungo; tutto deriva dall'alimentazione e dallo stile di vita.
Uno dei problemi più importanti che vogliamo segnalarvi è la loro insofferenza ai paesi caldi e alle temperature più elevate: sforzi elevati durante le stagioni estive potrebbero anche essere fatali per questo tipo di cane, dunque state molto attenti in questo senso.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di visionare il video che abbiamo inserito in fondo per capire meglio come avere a che fare con il Bulldog inglese.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sull'american bulldog

Se state leggendo questa guida che spiega tutto sull'american bulldog, allora state prendendo in considerazione l'idea di allevarne uno. Questa razza canina non è molto famosa e viene spesso confusa con la più famosa razza del bulldog inglese. Ci sono...
Cani

Tutto sul Bulldog

Il Bulldog è forse l’animale che più simboleggia il Regno Unito e tutto il popolo inglese in quanto ne rappresenta la forza, il coraggio e, soprattutto, la determinazione. In passato era conosciuto in particolare per le sue doti di combattente, infatti...
Cani

Tutto sull'Australian Bulldog

Quella dell'Australian Bulldog è una razza molto particolare, sebbene esistano anche svariate somiglianze con gli altri Bulldog. Originariamente conosciuto come Aussie Bulldog è una razza in via di sviluppo. Come si può ben intuire è una razza di...
Cani

Tutto sul Wilkinson Bulldog

Se siete degli appassionati di cani non può non attirarvi il Wilkinson Bulldog. Questa razza, davvero molto pregiata, è la combinazione di diverse razze. Sviluppatosi a partire dagli anni '90 ha diverse peculiarità che lo contraddistinguono dalle altre...
Cani

Come accudire un bulldog francese

Il Bulldog francese è un cane veramente adorabile. Ha un aspetto giocherellone e al contempo buffo, ed è anche molto affettuoso. Riesce a ottenere tutto quello che vuole, usando solamente lo sguardo. Si adatta più che bene in qualunque tipologia di...
Cani

Tutto sull'Old English Bulldog

Volete adottare un cane socievole, simpatico, di compagnia, coraggioso e dalle ottime doti fisiche? L'Old English Bulldog può costituire la scelta perfetta per soddisfare le vostre esigenze. Volete avere qualche informazione in più sulle caratteristiche...
Cani

Come addestrare un bulldog francese

Il bulldog francese rappresenta un cane d'eccezione. In definitiva, costituisce l'anello di congiunzione tra i molossi ed i cani da compagnia. Il suo aspetto prettamente simpatico ed anche un leggermente buffo, si associa ad un carattere dolce, amichevole...
Cani

Come curare un american bulldog

In questo articolo vi faccio conoscere gli aspetti fisici e comportamentali di una razza canina molto diffusa anche in Italia. Vi dirò come curare un american bulldog e come comportarvi durante la socializzazione con persone estranee. Conosciamo insieme...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.