Tutto sul castoro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il castoro è un roditore tipico dell'emisfero nord, ma è quasi completamente scomparso del tutto in Europa poiché vittima del bracconaggio per la sua pregiata pelliccia. In natura esistono due specie di castoro ovvero quello europeo e americano, che differiscono tra loro solamente per la forma delle ossa nasali. A tale proposito, ecco una guida con tutto ciò che c'è da sapere sul castoro.

24

Ha una folta pelliccia

Il castoro ha un corpo tozzo, una coda a forma di spatola ed un collo corto; gli arti posteriori hanno dita lunghe adatta al nuoto, mentre gli anteriori sono mobilissimi e servono come le mani. La pelliccia è di una tonalità più chiara sulla testa e sul ventre, mentre i peli sul resto del corpo sono lunghi e di un colore bruno-rossiccio. La dentatura è costituita da 20 denti, di cui gli incisivi a crescita continua e volti all'indietro. I padiglioni auricolari e le narici sono muniti di valvole, che l'animale ottura quando s'immerge nell'acqua.

34

Vive da 15 a 20 anni

I castori vivono dai 15 fino ai 20 anni, e la femmina dopo l'accoppiamento ha una gestazione di 4 mesi, dopodichè nascono 2-6 piccoli che vengono allattati per un mese, ed il loro sviluppo si completa all'età di 2 anni. I castori vivono nei boschi e vicino a corsi d'acqua, e si nutrono prevalentemente di piante erbacee e legnose, germogli e cortecce soprattutto dei pioppi. Per procurarsi il cibo abbattono alberi anche molto grossi, scavando con i denti nel tronco e presso la base un solco molto profondo. La pianta abbattuta e privata di corteccia, è impiegata per costruire dighe e tane; le dighe sono erette in estate e fissate a riva con delle pietre, mentre i rami vengono intrecciati e gli spazi vuoti sono riempiti con foglie unite con l'argilla, quindi resistenti all'acqua ed impermeabili.

Continua la lettura
44

Costruisce tane molto ampie

La tana del castoro vista da lontano sembra un blocco di fango; infatti, ha la forma di una capanna ed è costruita sulla riva dei fiumi o degli stagni. Essa è formata da una camera molto ampia, e senza apparente apertura verso l'esterno. Infatti i cunicoli sono volti verso il fiume, di cui uno serve per l'entrata e l'uscita dell'animale, un altro più ampio serve per portare gli alimenti all'interno della tana quando vi è il cattivo tempo. Il legno è fissato nel corso dell'estate sul fondo del fiume, in modo che i castori durante l'inverno, non debbano uscire all'esterno dove ci sono animali pericolosi come le volpi alla ricerca di qualche preda. Infatti i castori nei mesi invernali vivono riuniti tutti all'interno della tana, e non cadono in letargo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Nutrie: cosa puoi dar loro da mangiare

La nutria è un esemplare di animale che appartiene alla famiglia dei roditori, ed in gergo viene chiamato castorino. Le sue origini sono Sudamericane, e soltanto le sue ridotte dimensioni e una forma di coda particolare consentono di distinguerlo dal...
Altri Mammiferi

Tutto sul puma

Il puma, chiamato anche coguaro o leone di montagna(derivante dalla parola dell'antico amerindio Quechua), è un mammifero fortemente territoriale e solitario. Pochi animali sono inclini ad errori di identificazione come il puma, che in effetti viene...
Altri Mammiferi

Caratteristiche dello zibellino

Piccolo mammifero terrestre appartenente alla famiglia dei mustelidi, lo zibellino vanta, fra le sue caratteristiche principali, la bellezza della pelliccia costituita da una folta lanugine e di lunghi peli rigidi e lucenti. Una peculiarità che è costata...
Altri Mammiferi

Tutto sul procione

Molte volte disegnato nei cartoni animati come un simpatico orsacchiotto, il procione è in realtà una specie con delle caratteristiche ben precise. La sua pelliccia assomiglia molto a quella di un orso, e il fatto che sia sempre all'opera per procacciarsi...
Cani

10 trucchi per mantenere il vostro cane sano

Ormai è scontato il fatto che il cane sia il miglior amico dell'uomo, un fatto che ha una storia molto lunga di almeno 15.000 anni. Esso ha grande impatto nella vita umana, perché è un leale amico che non ci abbandonerà mai. Ci fa sorridere e ci...
Animali da Compagnia

Come Capire Se Lo Scoiattolo Giapponese è L'Animale Giusto Per Noi

Lo scoiattolo giapponese è un roditore appartenente ad una specie molto numerosa ampiamente diffusa nell'area nord-orientale dell'isola di Honshū, situata per l'appunto in Giappone. Lo scoiattolo giapponese è lungo poco meno di 50 centimetri, e il...
Altri Mammiferi

Cosa fare se si trova un riccio in giardino

Chi, nelle prime tiepide serate primaverili, esce a passeggiare per boschi e giardini e presta orecchio ai più lievi rumori, potrà facilmente avvertire, fra le foglie secche, specialmente sotto le siepi e i cespugli, un fruscìo particolare; e, se avrà...
Altri Mammiferi

Tutto sull'ornitorinco

La scoperta di un buffo animale che popolava le acque dolci dell'Australia, risale al lontano 1799, quando una strana pelle di animale venne recapitata ad un funzionario del British Museum. Nessuno fino a quel momento aveva mai visto nulla del genere,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.