Tutto sul fennec

Tramite: O2O 03/08/2018
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nel nord Africa, precisamente nel deserto del Sahara, vive un piccolo mammifero chiamato fennec. Forse non tutti ne hanno sentito parlare, ma si tratta di una specie molto diffusa. Comunemente è noto come "volpe del deserto" e la sua caratteristica somatica più evidente sono le sue due grandi orecchie a punta che gli forniscono un udito sensibile e molto sviluppato. La loro funzione principale tuttavia è quella di disperdere il calore corporeo all'esterno. Trattandosi di un animale che vive in zone molto aride esso è fornito di diverse difese naturali contro il caldo, infatti sulle sue zampe il pelo è molto più spesso in modo che non soffra troppo il contatto con il calore quando cammina sul suolo rovente. Solitamente si rifugia in fresche tane sotterranee durante le fasi del giorno più soleggiate ed esce allo scoperto solo di notte, anche per evitare di essere cacciato dai predatori. Nella guida che segue, conosceremo un po' tutto sul fennec. Parleremo nel dettaglio del suo stile di vita e di tutto ciò che c'è sapere su questo curioso esemplare.

25

L'alimentazione del fennec

Il fennec è un animale onnivoro; la sua alimentazione si basa soprattutto sulla carne di altri piccoli mammiferi, come i topi delle piramidi, che sono le prede preferite di queste strane volpi. Considerato tuttavia l'ambiente ostile in cui abitano, le volpi del deserto sono però costrette ad adattarsi praticamente a mangiare ogni altro alimento. Non è insolito infatti che il fennec si ritrovi quotidianamente a dover consumare pasti frugali come lucertole, uccelli, piccoli insetti. Più raramente ed in mancanza di altro, il fennec mangia anche delle piante e delle bacche ricche di acqua, evitando però i semi. In quanto animale desertico il fennec è abituato a resistere alla siccità ed è programmato per vivere senza abbeverarsi anche per lungo tempo.

35

Caratteristiche del fennec

Il fennec presenta un manto dalle caratteristiche molto particolari. Esso è capace di bilanciare la temperatura corporea e, al contempo, proteggere l'animale dal caldo eccessivo proveniente dall'esterno. Il pelo del fennec è piuttosto morbido e setoso, cosa che purtroppo lo rende appetibile ai bracconieri. Anche le zampe del fennec presentano un folto pelo e ciò lo aiuta a muoversi con molta agilità sul terreno sabbioso e ardente del deserto ed a superare le insidie che si celano in superficie. Il fennec è un mammifero curioso, vispo e intelligente, ma è anche molto prudente: infatti, è in grado di avvertire ogni più lieve minaccia o rumore e di fronte ad un piccolo sospetto di un pericolo imminente scappa via in velocità. La volpe del deserto si riproduce una sola volta all'anno, e dopo circa due mesi di gestazione, può dare alla luce dai tre ai cinque cuccioli. La femmina risulta essere più aggressiva e minacciosa nel periodo in cui è gravida e solitamente tende a marcare il territorio con l'urina.

Continua la lettura
45

Carattere del fennec

In alcuni Paesi privi di restrizioni legali è possibile adottare cuccioli di fennec come animali da compagnia. Dal momento che il fennec è un canide facilmente addomesticabile, non sarà molto diverso dagli altri animali domestici e molto spesso potra' sostituire perfettamente il cane o il gatto. In casa questa piccola volpe del deserto sa essere docile con l'uomo e molto socievole, giocherellona e vivace anche con gli estranei. Nonostante ciò, anche se la volpe del deserto non è un animale a rischio di estinzione, la maggior parte dei Paesi europei considera illegale adottare e trattenere un fennec nella propria abitazione.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.