Tutto sul piccione viaggiatore

Di: A. N.
Tramite: O2O 23/06/2017
Difficoltà: media
15
Introduzione

Il piccione viaggiatore o messaggero è un piccione che viene utilizzato per trasportare i messaggi. Non vi è alcuna specifica razza in grado di svolgere questo lavoro, basta semplicemente addestrarli. I piccioni viaggiatori sono stati usati per trasportare i messaggi durante la prima e la seconda guerra mondiale. Nella seguente guida vi diremo tutto ciò che c'è da sapere sul piccione viaggiatore.

25

Origine

Storicamente, i messaggi dovevano essere trasportati dai piccioni, prima di un altro volo. Tuttavia, mettendo il loro cibo in una sola posizione e la loro casa in un altro luogo, i piccioni sono stati addestrati a volare avanti e indietro fino a due volte al giorno, coprendo così voli di andata e ritorno fino a 160 km. Prima dell'avvento della radio, i piccioni viaggiatori sono stati spesso utilizzati sul campo di battaglia come un mezzo per una forza mobile per comunicare con una sede fissa. Nel 6° secolo a. C., Ciro, re di Persia, utilizzava piccioni viaggiatori per comunicare con le varie legioni del suo impero.

35

Piccioni famosi

Nel corso del 19° secolo, durante la guerra franco-prussiana, i parigini usarono questi volatili per trasmettere messaggi fuori dqlla città. Durante le due guerre mondiali, Il compito dei piccioni divenne più pericoloso. I soldati nemici spesso cercavano di abbatterli, sapendo che questi uccelli portavano messaggi importanti alle forze nemiche. Alcuni di questi piccioni diventarono famosi come quello chiamato "The Mocker", il beffardo, che avrebbe volato per 52 missioni prima di essere ferito. Un altro piccione famoso fu "Cher Ami", che fu ferito durante l'ultima settimana della prima guerra mondiale. Anche se perse piede e un occhio, il suo messaggio portò al salvataggio di un folto gruppo di soldati di fanteria americana.

Continua la lettura
45

Tempi recenti

Con il dovuto addestramento, i piccioni possono trasportare fino a 75 grammi sulle loro spalle. Il farmacista tedesco Julius Neubronner utilizzò dei piccioni viaggiatori per fornire farmaci urgenti ai dei suoi pazienti lontani. Nel 1977 un servizio analogo è stato istituito per il trasporto dei campioni di laboratorio tra due ospedali inglesi; ogni mattina i piccioni partivano dal Plymouth General Hospital ed arrivavano fino all'ospedale di Devonport. Gli uccelli, una volta consegnate le fiale infrangibili, tornavano a Plymouth. I 30 piccioni diventarono poi inutili nel 1983 in seguito alla chiusura di uno dei 2 ospedali. Nel 1980 un sistema simile esisteva tra due ospedali francesi di Granville e Avranche.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come riconoscere i rapaci in volo

Per poter osservare un rapace in volo bisogna prima di tutto saperlo riconoscere e per fare questo è necessario approfondire la conoscenza delle caratteristiche di questi affascinanti volatili. Cos'è quindi, un rapace? Questo termine si utilizza comunemente...
Volatili

Come liberarsi dai piccioni e dagli uccelli

Avete un orticello che non riuscite a far decollare a causa di alcuni volatili che vengono a farvi visita e rovinano il raccolto? Oppure, la presenza di piccioni non rende onore alla vostra bella terrazza, magari sporcandola quotidianamente? Quello degli...
Volatili

Come allevare i colombi

Allevare i colombi è stato per moltissimo tempo un hobby molto diffuso. Sono animali meravigliosi che in passato popolavano le voliere nelle nostre campagne e giravano liberi in città. Per tanti motivi, come l'inquinamento e l'ascesa dei piccioni e...