Tutto sul pony esperia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I cavalli esistono di varie tipologie e razze tra essi troviamo anche le razze piccole come ad esempio i pony. Il pony Esperia è un piccolo cavallo originario del Lazio e precisamente dei monti Laziali Ausoni, Aurunci, Lepini e del massiccio del Monte Cairo. Il suo nome assai curioso con molta probabilità ha origine dal nome di un nobile: il barone Silvestro Rosselli d' Esperia, che nel 1840 sperimentò il suo primo allevamento. Ma alcuni studiosi però fanno risalire il cavallino ad origini più remote che risalgono al tempo delle invasioni delle popolazioni berbere provenienti dall'Africa, avvenute nel corso del IX e X secolo. Questa razza fu menzionata nel manuale di ippologia nel 1901 ma il suo riconoscimento effettivo risale al 1962. Vediamo insieme tutto ciò che vi è di utile sul pony Esperia.

26

Occorrente

  • Pony Esperia
36

L'alimentazione

Si tratta di una razza robusta e forte resistente alle intemperie che nonostante la sua stazza muscolosa riesce ad essere molto agile e scattante. La sua alimentazione è basata su radici e erbe che crescono spontanee. Il pony Esperia vive pacificamente in gruppo ed è caratterizzato da un'indole vivace. Attento e docile allo stesso tempo, veniva utilizzato anticamente, per i trasporti leggeri, mentre attualmente viene allevato ed addestrato come cavallo da equitazione per i ragazzi.

46

La struttura corporea

Un esemplare molto grazioso che vive allo stato brado nei monti laziali, tra le province di Roma, Latina e Frosinone e nel quale talvolta, è abbastanza facile imbattersi. Le sue dimensioni ridotte lo rendono adatto alla monta dei bambini. L'altezza dei pony maschi non supera i 138 cm, invece i soggetti femminili presentano un'altezza di circa 132 cm. La struttura corporea, è abbastanza robusta con arti sottili forti e scattanti. La testa è grande e presenta una criniera ed un ciuffo molto folti esattamente come la coda, mentre il mantello è morello con pelo raso, infine lo zoccolo risulta ampio e molto solido. Una razza molto gradevole da vedere e da allevare. Nel 2002, fu costituita l'Associazione allevatori del Pony di Esperia, con sede a Frosinone che tende alla rivalutazione e alla salvaguardia del cavallino. Sul territorio nazionale, attualmente esiste un numero limitato di esemplari che si attesta sugli 800 anche se gli allevamenti sono in fase di sviluppo. L'associazione Pony Esperia promuove l'addestramento degli esemplari in quanto l cavallino si presenta duttile in moltissime discipline come ad esempio il salto agli ostacoli, la monta western e il trekking.

Continua la lettura
56

La riproduzione

La riproduzione del pony dell'Esperia, così come avviene per altri cavalli, si attua quando i due esemplari hanno raggiunto la maturità sessuale. L'atto copulativo deve essere favorito dallo stato di calore della femmina verificabile dal colore e dall'ingrossamento della vulva. Dopo l'accoppiamento inizierà il periodo di gestazione. La gestazione del pony Esperia ha lunga durata, infatti la femmina partorisce il puledro dopo ben 11 mesi dall'accoppiamento. Si verificherà la nascita di un solo puledro che verrà svezzato dopo sei mesi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pony della giara

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Tutto sul Pony Shetland

Lo Shetland ha origine nelle isole Shetland, all'estremo nord della terraferma scozzese. Per molti secoli i pony Shetland viveva allo scoperto, grazie alla sua folta chioma che lo proteggeva dalle intemperie; questa razza di pony venne addomesticata nel...
Cura dell'Animale

Come addestrare un pony

L'addestramento animale è di per sé una pratica molto laboriosa, che richiede tempo e pazienza. Nella fattispecie, l'addestramento di cavalli costituisce un'attività molto antica, poiché sono stati da sempre utilizzati anche come mezzo di trasporto....
Cura dell'Animale

Come allevare un pony

La Federazione Equestre Internazionale ha stabilito che qualsiasi cavallo dalle dimensioni inferiori ai 151 cm può essere definito un Pony. Sul territorio italiano sono presenti diversi allevamenti, all'interno dei quali è possibile far crescere ed...
Altri Mammiferi

Come allevare un puledro orfano

Quando per un qualsiasi motivo un puledro appena nato non può essere accudito dalla madre, o perché è morta durante il parte, o perché lo rifiuta, occorre porre in atto una serie di azioni per evitare di mettere in pericolo la vita stessa dell'animale....
Altri Mammiferi

Tutto sul coniglio rex

Gli animali richiedono cure e attenzioni particolari. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili informazioni su tutto ciò che riguarda un simpatico animale domestico: il coniglio. È un animale erbivoro che appartiene alla famiglia dei Leporidi....
Gatti

Come far accoppiare due gatti

Lo stato di calore che determina il conseguente accoppiamento nei gatti, rispetta un determinato equilibrio che si presenta in certi periodi dell'anno. Difatti, quando il proprietario di un gatto decide di far accoppiare la sua bestiola, deve essere prima...
Altri Mammiferi

Tutto sulla iena

La iena è un mammifero carnivoro, appartenente alle Hyaenidae. Per conformazione somiglia molto ad un cane o ad una volpe di media grandezza, anche se tendenzialmente molto diversa da questi ultimi. In natura, ne esistono quattro specie: quella striata,...
Cura dell'Animale

Come far partorire una cavalla

Il parto è un evento naturale ed anche per i cavalli nella maggior parte de casi, non occorre troppo bisogno di interventi in tal momento così delicato, se non se ci sono delle complicazioni improvvise. La nascita tuttavia del puledro, andrà sia preparata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.