Tutto sul Russell Terrier

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Russell Terrier è attualmente una delle razze canine più apprezzate rispetto alle altre. Questo è dovuto al fatto che questa specie è molto intelligente, attiva, veloce e scaltra. Inoltre è anche un perfetto cane da compagnia. Questa guida vi spiegherà, attraverso i passi successivi, tutto ciò che c'è da sapere sul Russell Terrier.

26

Il Russell Terrier è originario dell'Inghilterra, precisamente del Devon. Esso ebbe origine intorno alla metà del 1800 quando il reverendo John Russell, noto reverendo appassionato di caccia, decise di selezionare una razza di Fox Terrier in grado di andare all'interno delle tane e catturare volpi o altre piccoli animali. Così, attraverso i suoi studi, John Russell, incrociando il Fox Terrier con diverse altre razze quali beagle e bulldog, riuscì a dare vita al Russell Terrier. Come già detto in precedenza, questa razza è nata per la caccia alla volpe, ma tutt'oggi è anche adoperato per la caccia al cinghiale, per l'agility dog e per il disc dog. Ha un carattere molto stabile che fa si che possa stare e convivere in famiglia (sia con bambini che anziani).

36

Il Russel Terrier è una razza canine molto giocherellona, astuta, intelligente e attiva. Ha una forma un po' rettangolare poiché più lungo che alto (l'altezza massima al garrese si aggira intorno ai trenta centimetri); il peso varia dai 5 ai 7 chilogrammi massimo. Per quanto riguarda il pelo, oltre ad essere impermeabile, è di tre tipologie; spezzato, liscio e ruvido. Solitamente la coda è pendente in situazioni di riposo ed eretta se il cane è attivo. Gli occhi sono molto scuri, piccoli e a mandorla; le orecchie si contraddistinguono dal fatto di essere a bottone o ricadenti. Il tartufo è sempre di colore nero, mentre le labbra hanno vari pigmenti di nero. Il suo carattere molto attivo fa sì che sia utile anche come guardia notturna. Il Russell Terrier ha inoltre le zampe di una forma che le rendono adatte per scavare nel terreno anche nei cunicoli meno larghi.

Continua la lettura
46

Per quanto concerne la sua alimentazione, il Russell Terrier non ha particolari esigenze. Un pasto giornaliero non deve superare i 400/450 grammi (preferibilmente almeno la metà di carne). Sebbene il Russell Terrier abbia la mandibola molto forte, è sconsigliabile dargli ossi si volatili e/o conigli poiché li stritolerebbe e potrebbe ingerire varie schegge appuntite. Se si decide di prendere un cucciolo in allevamento, è consigliabile lasciare la stessa alimentazione per i primi mesi e cambiarla in maniera graduale e sotto consiglio di un veterinario. Il prezzo per colore che vogliono acquistarlo non supera i mille euro.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione all'alimentazione, senza esagerare nelle dosi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sul jack russell terrier

Se desiderate in casa una "simpatica peste" sempre pronta a giocare allora accogliete nelle vostre mura domestiche un cucciolo di Jack Russell Terrier. Questa razza di taglia piccola originariamente era impiegata come cane da caccia oggi è per lo più...
Cani

Jack russell terrier: carattere e addestramento

Il Jack russell terrier è un cane di origine inglese utilizzato in passato principalmente come cane da caccia. Con il tempo è diventato uno dei più amati cani da compagnia. Questa simpatica razza di cani è di piccola taglia, il peso arriva a circa...
Cani

Come addestrare un Jack Russell

Il Jack Russell è un cane vivace e dall'intelligenza molto sviluppata. Di medie dimensioni, si caratterizza per la sua impulsività, irruenza ed iperattività. Particolarmente adatto alla caccia della volpe e dei conigli, ama scorrazzare all'aria aperta....
Cani

Tutto sull'american staffordshire terrier

L'American staffordshire terrier deriva da due razze di cani non più esistenti. Ossia il Blu Paul Terrier e il Bull and Terrier. Si tratta dunque di un pitbull, dalle chiare origini di territorio. Attualmente l'American staffordshire terrier è molto...
Cani

Tutto sull'Irish Terrier

L'Irish Terrier è una razza canina risalente a ben 2000 anni fa. Tuttavia, soltanto nel Settecento venne raffigurato per la prima volta in un dipinto, mentre al Museo di Dublino si conservano antichi manoscritti. L'Irish Terrier ha il classico aspetto...
Cani

Tutto sul bull terrier

Si è arrivati a questa razza canina attraverso l'incrocio di un Bulldog e di un Whithe English Terrier. All'inizio del 1800, in Inghilterra, uno dei divertimenti seguiti da tutti erano i combattimenti tra cani: il Bull Terrier era la razza di cani più...
Cani

Come addestrare un bull terrier

Il Bull Terrier è un cane intelligente, socievole, esuberante e giocoso. È piuttosto potente, prestante ma molto testardo. Pertanto, addestrare un Bull Terrier non è cosa semplice. Devi mostrarti dominante, chiaro e diretto, per una completa gestione...
Cani

Tutto sull'australian silky terrier

La razza Australian Silky Terrier si sviluppò negli stati di Victoria e del nuovo Galles del Sud, con un maggior interesse per la regione di Sidney. Creata come razza da compagnia, è una derivazione dell'incrocio tra lo Yorkshire Terrier e l'Australian...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.