Tutto sull'Old English Bulldog

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Volete adottare un cane socievole, simpatico, di compagnia, coraggioso e dalle ottime doti fisiche? L'Old English Bulldog può costituire la scelta perfetta per soddisfare le vostre esigenze. Volete avere qualche informazione in più sulle caratteristiche e le peculiarità di questo cane bellissimo? Vi suggerisco di leggere questa guida dedicata ad una razza canina di alto rango. Adesso, è giunto il momento di spiegarvi tutto sull'Old English Bulldog.

25

Conosciamo tutto sull'Old English Bulldog. Si tratta di un cane "creato" nel XX secolo da David Leavitt, originario dello stato americano della Pennsylvania. L'uomo incrociò diverse tipologie di bulldog provenienti da Inghilterra e Stati Uniti. Tuttavia, la F. C. I. (Federazione Cinologica Internazionale) non ha mai categorizzato l'Old English Bulldog come una razza vera e propria. Sotto l'aspetto morfologico, l'Old English è un molossoide di media taglia, con un corpo robusto e vigoroso. La testa e il muso sono di grosse dimensioni, mentre le orecchie sono ripiegate e con una caratteristica forma a V. La muscolatura è tonica, la sua altezza può raggiungere i 65 centimetri e il peso corporeo riesce a sfiorare i 50 chilogrammi. Il pelo è molto corto e il suo colore può essere bianco, nero, rosso, marrone o rosso fulvo. Continuiamo a scoprire tutto sull'Old English Bulldog.

35

L'Old English Bulldog è un esemplare perfetto per chi non ha molto tempo per prestare cure ed attenzioni ad un cane. Tutto ciò perché la sua costituzione naturale non necessita di accorgimenti troppo difficili. Inoltre, il cane resta sempre buona salute ed è perfetto per chi desidera un cane di buona compagnia, socievole e simpatico. L'Old English instaura un rapporto meraviglioso con il proprio padrone grazie al suo carattere affettuoso ed amichevole e ne ricambia in maniera felice ogni sorta di premura. A prima volta, la razza canina può fare un po' paura. In realtà, l'Old English è solo un animale molto coraggioso e protettivo nei confronti delle persone alle quali vuole bene e dell'abitazione nella quale vive. Di conseguenza, esso non è mai pericoloso o aggressivo senza alcuna motivazione apparente. State scoprendo tutto sull'Old English Bulldog, vero?

Continua la lettura
45

Come ho già accennato in precedenza, l'Old English è semplice da mantenere. Tuttavia, non bisogna mai trascurare il suo igiene per farlo vivere al meglio. Per questo modo, pulitegli ogni tanto la pelle situata lungo le pieghe della faccia, che potrebbe subire accumuli di sporcizia. Per farlo, utilizzate un batuffolo di cotone, impregnato con un pizzico di latte detergente. Asciugate i suoi occhi con una piccola pezza bagnata con l'acqua e un pochino di acido borico. Eseguite tutte le operazioni con movimenti leggeri e delicati, senza effettuare alcuno strofinamento. Per mantenere il pelo sempre pulito, ogni tanto effettuate una bella spazzolata. Avete così saputo tutto sull'Old English Bulldog.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sull'american bulldog

Se state leggendo questa guida che spiega tutto sull'american bulldog, allora state prendendo in considerazione l'idea di allevarne uno. Questa razza canina non è molto famosa e viene spesso confusa con la più famosa razza del bulldog inglese. Ci sono...
Cani

Tutto sull'English Setter

Se anche voi siete amanti degli animali saprete sicuramente che questi vanno sempre trattati bene e che hanno bisogno di cure e coccole. Adottare un cane significa prendersene cura 365 giorni all'anno e quindi prima di fare un passo del genere bisogna...
Cani

Tutto sul Wilkinson Bulldog

Se siete degli appassionati di cani non può non attirarvi il Wilkinson Bulldog. Questa razza, davvero molto pregiata, è la combinazione di diverse razze. Sviluppatosi a partire dagli anni '90 ha diverse peculiarità che lo contraddistinguono dalle altre...
Cani

Tutto sul bulldog inglese

Uno dei cani sicuramente più diffusi in Europa è proprio il bulldog inglese, facilmente riconoscibile per le sue caratteristiche più importanti che in questa guida cercheremo di spiegarvi in modo esaustivo. Innanzitutto c'è da dire che è un cane...
Cani

Come, dove e perché acquistare un Bulldog Inglese

Certamente è fondamentale avere una buona cognizione quando si sta per prendere con se un cucciolo di cane. Altrettanto importante sarà non farci dettare una scelta dalla fascinazione estetica del momento, ma decidere con convinzione, dopo aver riflettuto...
Cani

Come addestrare un bulldog francese

Il bulldog francese rappresenta un cane d'eccezione. In definitiva, costituisce l'anello di congiunzione tra i molossi ed i cani da compagnia. Il suo aspetto prettamente simpatico ed anche un leggermente buffo, si associa ad un carattere dolce, amichevole...
Cani

Come curare un american bulldog

In questo articolo vi faccio conoscere gli aspetti fisici e comportamentali di una razza canina molto diffusa anche in Italia. Vi dirò come curare un american bulldog e come comportarvi durante la socializzazione con persone estranee. Conosciamo insieme...
Cani

Tutto sul Bulldog

Il Bulldog è forse l’animale che più simboleggia il Regno Unito e tutto il popolo inglese in quanto ne rappresenta la forza, il coraggio e, soprattutto, la determinazione. In passato era conosciuto in particolare per le sue doti di combattente, infatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.