Tutto sulla civetta nana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La civetta nana è un volatile rapace appartenete alla famiglia degli Strigidi. L'ordine di pertinenza di questa famiglia è quello degli Strigiformi. Si tratta di uccelli predatori le cui abitudini di vita sono soprattutto serali e notturne. La civetta nana è di certo il più piccolo rapace europeo, con la sua lunghezza che varia dai quindici ai diciassette centimetri. Anche la sua apertura alare non è ampia, arrivando al massimo a trentacinque centimetri. Per quanto riguarda il peso, può variare dai cinquanta ai settanta grammi per i maschi. Mentre, per le femmine, dai sessantacinque agli ottantacinque grammi. L'habitat italiano della civetta nana è sulle Alpi, in particolare nel settore centro orientale. Questa singolare civetta predilige nidificare i boschi di conifere, purché non troppo fitti. Il suo peculiare interesse si dirige verso i boschi di abete rosso, situati al di sopra degli ottocento metri metri. Nei seguenti passi, ecco tutto ciò che c'è da sapere sulla civetta nana.

26

Caratteristiche fisiche

La struttura fisica della civetta nana ha delle precise caratteristiche. Il suo corpo si presenta parecchio robusto e più grande di quello di una passerotta. Rispetto alla quale il peso è sicuramente maggiore. Possiede un becco piccolo e di colore chiaro, dalla forma adunca. Anche la testa è di piccole dimensioni, con la sagoma arrotondata. Gli occhi dall'iride gialla si trovano situati nella parte anteriore. Particolare attenzione meritano le ali: sono larghe ma corte. Altrettanto corta è la coda, che la civetta nana solleva continuamente con movimenti ritmici. Le zampe si presentano robuste e dotate di unghie uncinate. Il piumaggio della parte superiore del corpo è di color marrone, corredato da evidenti macchie chiare. Diversamente, la parte inferiore si mostra biancastra con delle striature di colore scuro. Gli esemplari più giovani di civetta nana possiedono invece un piumaggio notevolmente più scuro e privo di chiazze chiare nella parte superiore del corpo.

36

Comportamenti

I comportamenti alimentari della civetta nana si rivolgono solitamente verso altri uccelli di piccola taglia, oppure roditori ed insetti. Ma a volte la sua innata aggressività la conduce alla caccia di uccelli della sua stessa taglia. La civetta nana, contrariamente agli altri rapaci del suo ordine, ha abitudini diurne. Infatti predilige condurre la sua vita nelle ore del crepuscolo. Anche il tipo di volo è molto particolare: silenzioso a planare e molto ondeggiante. Allo stato libero, il periodo di vita di una civetta nana può durare mediamente dieci anni. Mentre, in cattività, le aspettative si prolungano fino a venti. Date le sue dimensioni così ridotte, questo piccolo rapace necessita di molta energia per la sua attività di caccia. Specialmente nel periodo invernale, così rigido e complesso. Pertanto tende a catturare molte prede, spesso anche più del necessario. Quelle eccedenti le conserva in diverse cavità, creando così una vera e propria dispensa personale.

Continua la lettura
46

Riproduzione

Per la civetta nana, alla fine dell'inverno si verifica un inizio: quello della stagione dell'amore. Ed ecco che gli esemplari maschi di questo piccolo rapace offrono del cibo alle femmine, attirandole nel loro territorio. In questo modo si verifica una sorta di stipula del legame di coppia. La nidificazione avviene solitamente all'interno di cavità presenti sugli alberi. Non avendo l'abitudine di costruire da sola il nido, spesso usufruisce di quelli di picchio ormai liberi. Fra il mese di Aprile e quello di Maggio, la femmina di civetta nana depone le sue uova (mai oltre cinque). Una volta deposte, comincia il periodo di cova, che copre circa un mese. Nel frattempo, l'esemplare maschio si dedica alla caccia, per garantire il cibo ad entrambi. Una volta nati, i piccoli prendono il volo dopo circa quattro o cinque settimane.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può avvistare la civetta nana anche al di sotto dei mille metri, ma solo nella stagione invernale e comunque lontano dal suo ciclo riproduttivo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come distinguere un gufo da una civetta

I gufi e le civette, rappresentanti dell'ordine degli Strigiformi, sono essenzialmente uccelli crepuscolari e notturni; durante le ore di buio devono quindi cacciare le loro prede, difendere il territorio da eventuali intrusi, corteggiare il partner e...
Volatili

Come Riconoscere Il Gufo Reale

Molti appassionati di bird-watching amano particolarmente i rapaci. Si tratta infatti di uccelli belli e maestosi. Animali decisamente particolari. Per chi ha appena iniziato può essere difficile distinguerli tra loro. Specialmente se si ha l'opportunità...
Volatili

Come allevare una cinciallegra

La cinciallegra è una specie di uccello o di volatile se così vogliamo chiamarlo molto speciale che va tenuto in sicurezza visto che non è comune come tutti gli altri volatili e va assolutamente e soprattutto curato. Infatti, chi decide di prendere...
Volatili

Come riconoscere l'athene noctua

L'Athene noctua è il termine scientifico con cui si denomina la civetta, che è un piccolo rapace appartenente alla famiglia degli strigidi, uccelli diffusi nella maggior parte dei continenti. Il genere Athene si suddivide in tre specie principali: noctua,...
Volatili

I volatili più rari al mondo

Osservare i volatili in natura o birdwatching, è un hobby. Di uccelli ne esistono milioni di tipi e specie diverse. Alcuni di questi volatili sono tra i più rari al mondo. Riuscire a scovarli e fotografarli può diventare un'impresa molto ardua. In...
Volatili

Come Riconoscere Gli Strigiformi

Gli strigiformi, il nome corretto degli uccelli rapaci notturni, sono tra gli abitanti della notte, famosi protagonisti delle storie di paura, poco conosciuti però nelle loro abitudini di vita. Alcuni strigiformi si muovono solo a notte fonda, altri...
Volatili

Le caratteristiche della pernice bianca

La Pernice bianca è un uccello che vive in alta montagna ed è possibile trovarlo anche in Italia, in particolar modo sulle Alpi. È un volatile molto particolare per determinate caratteristiche di seguito descritte. Vedremo, precisamente, le sue peculiarità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.