Tutto sulla tigre bianca

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La tigre è un mammifero appartenente alla famiglia dei felidi, ed è il più enorme dei cosiddetti "grandi felini". La tigre si qualifica anche per il colore del mantello striato. Generalmente, il fondo ha una tonalità giallino-beige sulla quale si vedono delle strisce nere.
Ci sono comunque alcune varianti di colore in qualche sottospecie, essenzialmente per quanto riguarda l'indiana tigre del Bengala. La più famosa di queste si chiama tigre bianca, la quale ha una colorazione bianca a strisce nere o totalmente bianca. Questo particolare viene causato da una mutazione genetica recessiva che inibisce la pigmentazione gialla del mantello.
Nella guida esplicata nei passaggi successivi, quindi, vi parlerò nello specifico di tutto quello che è possibile conoscere sulla tigre bianca. Penso che sia molto interessante sapere qualcosa su tale esemplare, dunque vi auguro una buona lettura!!!

27

Occorrente

  • Interesse per gli animali
37

Dopo la tigre siberiana, la tigre bianca è il secondo felino più grande che esiste al mondo. Precisamente, includendo anche la coda, la lunghezza di un esemplare può variare dai "2,70 m" fino ai "3,10 m" (maschio) o dai "2,40 m" ai "2,70 m" (femmina). Il peso della tigre bianca, invece, oscilla dai "180 kg" ai "260 kg" (se maschio) o dai "100 kg" ai "160 kg" (se femmina).
In ogni caso, la tigre bianca si caratterizza per una vista e l'udito davvero eccellenti. Essendo un'amante dell'acqua, essa risulta una perfetta nuotatrice. Questo esemplare è provvisto anche di enormi denti canini e molari, usati rispettivamente per azzannare le prede e triturarne la carne. Le sue possenti zampe hanno dei robusti artigli che vengono adoperati per arrampicarsi agevolmente sugli alberi ed inciderli.

47

La gestazione della tigre bianca dura all'incirca 15 settimane e potrebbe condurre alla nascita di due, tre o quattro cuccioli. Quest'ultimo vengono nutriti dalla madre finché non raggiungono il sesto mese di età. Dopo lo svezzamento, provvederà la mamma ad insegnargli le tecniche di cattura delle prede. Intorno ai 18 mesi, i cuccioli di tigre bianca saranno già capaci di procurarsi il cibo in autonomia.
L'habitat naturale della tigre bianca sono la foresta pluviale, le praterie e la foresta tropicale. Questo genere di felino si trova in tutta l'India, ma le zone maggiormente popolate restano il Bangladesh e il Bengala. Essendo pressoché solitario, la tigre bianca non adora il confronto con gli animali della propria specie, quindi caccia di solito durante le ore notturne.

Continua la lettura
57

La struttura del gruppo è di tipo matriarcale e i cuccioli di tigre bianca rimangono con la madre anche fino ai 2 anni di età. La tigre bianca è abbastanza longeva, in quanto la sua aspettativa di vita si aggira intorno ai 15-20 anni. Il bracconaggio comunque ne ha innalzato di parecchio il rischio di estinzione.
Le stime del 1972 contavano che, in India, le tigri bianche presenti sul territorio non superassero numericamente le 2000 unità. Soltanto grazie all'intervento di organizzazioni ed iniziative animaliste fu possibile arrestare il fenomeno del bracconaggio. Gli ultimi dati risalenti al 1993 hanno comunque dato ulteriore segno di riduzione della presenza della tigre bianca sul territorio.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Tutto sul Toyger

Tutti quanti adoriamo gli animali, e per una ragione ben precisa, per noi sono gli amici e i compagni di vita inseparabili, sempre presenti anche nei momenti peggiori. Prendercene cura è il modo migliore per assicurargli una vita duratura e per dimostrargli...
Invertebrati e Insetti

Come difendersi dalle zanzare tigre

Da alcuni anni sono presenti anche da noi in Italia le zanzare tigre, un insetto molto fastidioso e aggressivo che rispetto alla zanzara comune punge durante tutto l'arco della giornata e per più mesi. Combattere la zanzare tigre non è molto semplice...
Invertebrati e Insetti

Come combattere la zanzara tigre

Quante volte le zanzare ci infastidiscono trasformando la nostra deliziosa serata all'aperto in un interminabile caccia all'insetto? Che siate a bordo piscina, in balcone, in giardino o in veranda, questi fastidiosissimi insetti, particolarmente diffusi...
Altri Mammiferi

I 5 mammiferi più pericolosi

I mammiferi soprattutto i carnivori sono tra gli animali più maestosi e pericolosi dell'intera fauna terrestre. Le loro fauci con denti aguzzi e i loro artigli affilati sono il terrore delle loro prede, frutto del continuo perfezionamento dell'evoluzione...
Altri Mammiferi

I mammiferi più pericolosi al mondo

Il mondo animale è pieno di meravigliose creature, ma non tutte sono docili e sicure per l'essere umano. In realtà, più di 3/4 dei circa 5000 mammiferi esistenti, sono più piccoli dell'uomo. Altri invece sono impiegati come animali da lavoro e come...
Gatti

Razze di gatti giganti

I gatti sono dei felini di taglia piccola, ma alcune razze si avvicinano, per dimensioni, più a quella dei felini di taglia grande, come ad esempio il leopardo. Ovviamente parliamo solo di dimensioni, infatti, per quanto possa sembrare assurdo, esistono...
Pesci

Le 5 razze di squalo più pericolose

Chi in vacanza, nuotando tranquillamente poco distante da riva, ha provato un brivido lungo la schiena ricordando nella mente la musica dello squalo? Un film che ha terrorizzato intere generazioni! Fortunatamente la maggior parte degli squali non è così...
Altri Mammiferi

Tutto sul puma

Il puma, chiamato anche coguaro o leone di montagna(derivante dalla parola dell'antico amerindio Quechua), è un mammifero fortemente territoriale e solitario. Pochi animali sono inclini ad errori di identificazione come il puma, che in effetti viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.