Zanzare: 5 cose da sapere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Arriva il caldo umido e ritroviamo in agguato centinaia di zanzare pronte a succhiare il nostro sangue e infastidirci con i pruriti interminabili che solo loro sanno provocare. Ogni anno purtroppo bisogna fare i conti con questa realtà. I rimedi inventati per contrastarle sono tantissimi, qualcuno più efficace, qualcuno meno, ma non tutti sanno quali sono i loro gusti e le loro vere abitudini. Forse calandoci nei loro panni potremo avere una marcia in più per tenerle lontane. Per esempio, a proposito di zanzare : 5 cose da sapere sono scritte qui di seguito.

26

Amano le prede sudate

Di sicuro se tra tanti individui ce n'è uno sudato, meglio se ha appena fatto sport e indossa un completino nero, quello sarà il predestinato. Questo perché un individuo del genere è in grado di attrarre le zanzare come nessun altro. Infatti a loro piacciono i colori scuri o forti, come il rosso o il nero. Ma amano anche gli odori forti, soprattutto amano l'odore di anidride carbonica e acido lattico. Pare che il cocktail sangue, anidride carbonica e acido lattico sia uno dei più richiesti dalla popolazione dei fastidiosi insetti. Questa è la prima delle 5 cose da sapere.

36

Puntano gli individui con sangue 0

Pare proprio che le zanzare siano in grado di individuare il gruppo sanguigno più saporito. E nella specie il gruppo 0 sarebbe in cima alle preferenze. Immediatamente seguito dal gruppo b e per ultimo da quello A. Se poi aggiungiamo la temperatura corporea elevata e la maggiore quantità di grassi nel sangue, avremo trovato la ricetta perfetta. Altre cose da sapere: le donne con il ciclo o in gravidanza sono bersagli più facili da trovare per via dell'odore particolare che emanano.

Continua la lettura
46

Non frequentano posti senz'acqua

Che si tratti di zanzare comuni che pungono solo di notte o di zanzare tigri che pungono soprattutto di giorno, se nel luogo in cui ci troviamo manca un qualsiasi ristagno d'acqua, potremo stare tranquilli che le zanzare non si faranno vedere. Ne hanno bisogno per vivere. Sarà molto difficile che si aggirino in un posto in cui non ci sia acqua. Perciò stiamo attenti anche ai sottovasi o al lavandino, alla doccia o al davanzale. Se c'è anche solo un po' d'acqua le zanzare arriveranno numerose.

56

Amano pungere gambe e braccia

Il motivo per cui le zanzare pungono soprattutto alle estremità è presto spiegato. Proprio in corrispondenza di piedi, caviglie, mani e braccia, ci sono enormi colonie di batteri di ogni tipo. Si sa, mani e piedi entrano in contatto con una miriade di oggetti e superfici e sono più esposti. Tra le 5 cose da sapere c'è sicuramente questa: lavarsi spesso mani e piedi perciò potrebbe essere un buon sistema per tenere più lontane le zanzare.

66

Sono molto furbe

Sembra strano a dirsi, ma le zanzare hanno sviluppato nel tempo la capacità di operare per tattiche. Si muovono con circospezione e stanno molto attente a non cadere vittime della cosiddetta "ciabatta". Quando pungono infatti hanno già pronto il piano di fuga e un nascondiglio sicuro in cui rifugiarsi. Difficilmente riusciremo a pescarle e se le rincorriamo è ancora peggio perché loro se ne accorgono e faranno di tutto per confondere le acque!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come allontanare le zanzare in modo naturale

Le tanto fastidiose zanzare si presentano soprattutto nei periodi più caldi dell'anno. Per allontanarle spesso si ricorre a rimedi di natura chimica, non molto raccomandabili dal punto di vista della nostra salute. Al contrario esistono diversi rimedi...
Invertebrati e Insetti

Come creare una trappola per zanzare

Durante l'estate i piccoli insetti che pungono, che causano rossori e irritazioni sono una vera piaga, soprattutto se si vuole trascorrere una serata all'aperto, in giardino. Eppure per liberarsi di queste piccole seccature non è necessario investire...
Invertebrati e Insetti

Zanzare: 10 consigli per allontanarle in modo naturale

Le zanzare sono le protagoniste indiscusse dell'estate. Arrivano con il caldo, alcune specie sono attive nelle ore notturne, altre invece in quelle diurne. Tutte sfruttano i ristagni di acqua per deporre le uova. Le loro punture fastidiose possono essere...
Invertebrati e Insetti

Coccinella: 10 cose da sapere

Le coccinelle appartengono alla famiglia dei Coleotteri e sono presenti in tutto il mondo. Le coccinelle sono piccoli insetti: la grandezza può variare tra 1 e 10 millimetri, ma esistono esemplari che superano il centimetro. Sono a forma di semisfera,...
Invertebrati e Insetti

Come combattere la zanzara tigre

Quante volte le zanzare ci infastidiscono trasformando la nostra deliziosa serata all'aperto in un interminabile caccia all'insetto? Che siate a bordo piscina, in balcone, in giardino o in veranda, questi fastidiosissimi insetti, particolarmente diffusi...
Invertebrati e Insetti

I 5 insetti più pericolosi in Europa

Il mondo della natura, popolato da molteplici specie animali, è stupendo e affascinante ma alcuni suoi abitanti possono essere molto pericolosi per l' uomo. Tra le specie animali che possono rivelarsi dannose per gli esseri umani ci sono alcuni insetti,...
Invertebrati e Insetti

Come difendersi dalla vespe

A volte, i momenti di relax vengono guastati da vari insetti molesti, che possono tramutare le nostre vacanze in un vero inferno. Infatti, l'aria è piena di zanzare, che hanno la nomina di pungere le persone durante il loro riposo notturno, sebbene la...
Invertebrati e Insetti

Come sbarazzarsi dei gechi in giardino

I gechi non rappresentano un pericolo per gli esseri umani e neanche per la casa. Molto spesso, però, pur non essendo dei parassiti, non sono degli ospiti ben graditi. Questi piccoli rettili si nutrono in modo particolare di veri parassiti e contribuiscono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.